Amici 11, Garrison: “Non c’è stato un altro Stefano De Martino”

di Sebastiano Cascone 1

Fervono i preparativi per mettere in piedi l’undicesima edizione di Amici. Garrison, insegnante storico del programma, è soddisfatto della prima fase dei casting avvenuti per tutta l’estate (Fonte Top):

Quest’estate abbiamo cominciato prima a fare i provini per la prossima edizione di Amici e devo riconoscere che, rispetto agli altri anni, il livello dei ragazzi è molto più alto. E questa cosa da una parte mi fa piacere, mentre dall’altra un po’ mi preoccupa.

Il coreografo vuole sempre mettersi alla prova:

Perché spero di essere all’altezza della situazione. Sono undici anni che faccio questo programma, circa una ventina che lavoro in televisione e ogni volta, per me, portare a tavola nuovi ingredienti non è mica così facile.

E a proposito dei ballerini, Garrison sostiene di non aver trovato alcun talento che eguagliasse quello di Stefano:

Non c’è stato un altro Stefano De Martino. Stefano è uno straordinario professionista che ha già raggiunto degli ottimi risultati, un po’ come è capitato in passato ad Anbeta Toromani o a Leon Cino. Ma anche a Elena D’Amario, la ballerina della stessa edizione di Stefano che inizialmente era stata un po’ sottovalutata, ma che ora si ritrova a fare da assistente, in America, a David Parsons.

Indissolubile il suo rapporto con Maria De Filippi:

Abbiamo un rapporto molto stretto e vado anche in vacanza con lei. Ma a livello professionale la stimo ancora di più, perché è notevole quello che è stata in grado di costruire in tutti questi anni. E per la prossima edizione di Amici sta preparando grandi sorprese per il pubblico.

E sull’eventualità di un ritorno di Maura Paparo tra i banchi della commissione interna, il danzatore americano appare alquanto fiducioso:

Maura ha fatto i provini ai ragazzi per la prossima edizione e questo può essere visto come un segnale positivo in tal senso. A me, naturalmente, piacerebbe molto riaverla nella nostra squadra, anche se bisognerebbe considerare il fatto che i soldi a disposizione sono pochi. La crisi sta toccando un po’ tutti i settori e non è facile mettere in piedi programmi così costosi.

Commenti (1)

  1. Ma questo c’ha le pigne?Non c’è stato un altro Stefano De Martino???
    Per fortuna direi,infatti c’è stato di meglio,il livello di danza quest’anno,dopo tanto tempo era ottimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>