Loredana Errore, Che bel sogno che ho fatto testo e audio

di Sebastiano Cascone 23

Esce domani 2 settembre, in tutti gli store digitali, Che bel sogno che ho fatto, il nuovo singolo di Loredana Errore, terzo estratto dall’album, L’errore. La canzone, scritta da Biagio Antonacci, racconta un sogno velato di malinconia, preziosamente arricchito dalle qualità vocali ed interpretative dell’interprete siciliana:

Ho subito amato questo brano. Le variazioni musicali, con l’alternanza di toni alti e bassi nella struttura del brano, mi portano all’emozione ogni volta che la canto. Il testo poi è così intenso e importante. Non smetterò mai di ringraziare Biagio Antonacci per aver scritto questa canzone per me.

Che bel sogno che ho fatto: vi piace il nuovo singolo di Loredana Errore?
mi piace
2265 - 107
non mi piace
View Results

A seguire, il testo e l’audio del pezzo.

Senti che bel sogno che ho fatto
era ancora vivo il mio gatto
mamma aveva fatto la spesa
io sul mio divano ero stesa
Nel mio sogno ho visto mio padre
aveva una valigia da fare sul letto
mentre la riempiva diceva:
“gioia, forse questo è l’ultimo viaggio”
Io che solo adesso ho capito
quanto poco c’era da fare
nel mio sogno avevo picchiato di brutto
la donna per cui se ne è andato mio padre
e la vita, la vita mi parla in sogno
e la vita, la vita mi parla così
Io che mia madre non ho mai visto piangere
io che mia madre non ho mai visto piangere
piangere piangere
Che gran bel sogno che ho fatto
di cose ne ho passate
giornate di pietra pesanti
e luce in ombra
sui muri che il sole
nemmeno si fermava a scaldare quei fiori
che crescono da soli
tra vene di cemento
che muoiono da soli
E il mio sogno non è finito
io quel pomeriggio morivo
ho chiamato Marta piangendo
sono andata a piedi da lei, pioveva
mentre camminavo grondavo
da un tombino è uscito un bambino piccino
mi seguiva e mi consolava saltando
era il figlio di quella donna dannata
Io che mia madre non ho mai visto piangere
io che mia madre non ho mai visto piangere
piangere piangere
Che gran bel sogno che ho fatto
di cose ne ho passate
giornate di pietra pesanti
e luce in ombra
sui muri che il sole
nemmeno si fermava a scaldare quei fiori
che crescono da soli
tra vene di cemento
che muoiono da soli
Che bel sogno che ho fatto.

Commenti (23)

  1. insiste sempre sulla storia dei genitori……..per carità la sua storia dispiace però è dai tempi di amici che cerca di sopravvivere utilizzando questa storia!!!!! cambia storia che questa non funziona!!!! Così come per Emma e il suo matrimonio oppure un’Alessandra Amoroso che dice di voler sposarsi, avere 2 figli e un cane!!!!!!! Ma chi se ne frega di voiiiiiiiiiiiiiiiiiii pensate a cantare, anzi fate altro dato che siete copie, fac simili a cose già sentiti!!!! L’errore fa la brutta copia di Loredana Bertè, Emma fa la brutta copia di Gianna Nannini e Alessandra Amoroso fa la brutta copia della mia gallina!!! ascoltatevi Mengoni che fate meno figura!!!!

  2. e mengoni sembra in crisi isterica..

  3. è la storia di una ordinaria separazione tra genitori,,, ma purtroppo non ci arrivate,veramente
    lei non ha mai parlato del suo essere orfana…te lo sei cavato di testa,
    è un testo dallo spessore drammatico,non mieloso che solo lei x varianti timbriche e drammaticità potrebbe fare…lei non imita nessuno
    anche perchè è un pezzo fuori dai canoni e con arrangiamenti molto particolare…connettte il cerello prima di parlare

  4. Cornelia wrote:

    insiste sempre sulla storia dei genitori……..per carità la sua storia dispiace però è dai tempi di amici che cerca di sopravvivere utilizzando questa storia!!!!! cambia storia che questa non funziona!!!! Così come per Emma e il suo matrimonio oppure un’Alessandra Amoroso che dice di voler sposarsi, avere 2 figli e un cane!!!!!!! Ma chi se ne frega di voiiiiiiiiiiiiiiiiiii pensate a cantare, anzi fate altro dato che siete copie, fac simili a cose già sentiti!!!! L’errore fa la brutta copia di Loredana Bertè, Emma fa la brutta copia di Gianna Nannini e Alessandra Amoroso fa la brutta copia della mia gallina!!! ascoltatevi Mengoni che fate meno figura!!!!

    Ma non è questa la storia di Loredana! Vedo che non la conosci bene! E’ un brano scritto da Biagio Antonacci! Punto!
    Bisogna informarsi!
    Il brano è STUPENDO genere e musiche molto nuove.

  5. Cornelia wrote:

    insiste sempre sulla storia dei genitori……..per carità la sua storia dispiace però è dai tempi di amici che cerca di sopravvivere utilizzando questa storia!!!!! cambia storia che questa non funziona!!!! Così come per Emma e il suo matrimonio oppure un’Alessandra Amoroso che dice di voler sposarsi, avere 2 figli e un cane!!!!!!! Ma chi se ne frega di voiiiiiiiiiiiiiiiiiii pensate a cantare, anzi fate altro dato che siete copie, fac simili a cose già sentiti!!!! L’errore fa la brutta copia di Loredana Bertè, Emma fa la brutta copia di Gianna Nannini e Alessandra Amoroso fa la brutta copia della mia gallina!!! ascoltatevi Mengoni che fate meno figura!!!!

    i genitori di Loredana stanno insieme non si sono separati O.o si vede che sei ben informata!!!! POtevi dire quello se facevano uscire Madre che non ci sei (il più bel pezzo dell’errore secondo me).

  6. è un testo bellissimo e particolare…..non riprende affatto la storia di Loredana e lei cmq non è tipa da volerne parlare infatti nelle interviste quando le hanno fatto la domanda ha sempre risposto che lei ha avuto un ‘infanzia bellissima e non ha sofferto..era in fasce quando l’hanno adottata..non si ricorda nulla….
    grande LOREDANA ERRORE che ha scelto una carriera costruita paso dopo passo,di qualita e contraria alle logiche commerciali….solo per questo la stimo..poi ha una voce che è spaziale,live ti lascia senza parole!

  7. oddioooooo lory nn ha mai parlato della sua storia..anzi nelle interviste ha sempre detto che ha una vita felice..ma siete matti…e poi questa canzone nn parla affatto della sua storia..conoscete lory si oppure no..se è no nn parlate perche sparate solo cretinate…

  8. da fan di Emma faccio i complimenti a Loredana…….adoro questa canzone, anche se preferisco madre che non ci sei!!!!! 😉

  9. @ Cornelia:
    1 La canzone l’ha scritta Antonacci.
    2 Parla di un sogno è una visione onirica e tratta del tema, molto attuale, della separazione dei genitori, cosa che non riguarda Loredana, quindi evitiamo di dire cavolate.
    3 Molto particolare l’arrangiamento e l’alternarsi tra toni alti e bassi, si differenzia dalle solite canzoni d’amore. Molto bello il testo nel ritornello soprattutto.

  10. @REDAZIONE
    Alcune inprecisioni nel testo:
    “e la vita la vita Mi parla in sogno e la vita la vita Mi parla così” e non “ti”;

    giornate di pietra pesanti
    E(invece di “in”) luce IN(invece di “e in”) ombra
    sui muri che il sole
    nemmeno si fermava a scaldare quei fiori
    che crescono da soli
    tra VENE(invece di “mele”) di cemento

  11. Loredana Errore, quando canta, come è già stato dichiarato, riesce sempre a mantenere sangue, cuore e forza a 360* e la sua interpretazione è da “BRIVIDO BLU”. In questo momento sto ascoltando questo brano e mi sento percorrere i brividi dappertutto, nel “live” poi, ti fa morire spaccandoti il cuore. “Lory sei FANTASTICA, la tua musica scorre impetuosa nelle mie vene!GRAZIE DI ESISTERE!!!♥♥♥

  12. bravissima Loredanaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…………………….abbasso Alessandra Lagnoso, Omma la camionista e tutto il resto della Xfattoria!!!!

  13. UNICA Loryyy <3
    Artista a 360°
    Il nuovo singolo MI PIACE 😀

  14. è BELLISSIMA QUESTA CANZONE

  15. non si può proprio sentire questa canzone…………..eppure tiene altri pezzi più validi!!!! mha……chissà con che criterio vengono fatte queste scelte!!!! Secondo me questa canzone non è adatta per cercare di salvare Loredana!!! Il muro è stato un bel pezzo, per poi essere stato oscurata da “cattiva” pezzo che molte persone sanno che sia della Bertè in collaborazione di “una ragazza”(in pratica intendono anonima) e ora con questo pezzo?!?!!? secondo me la situazione continuerà a sprofondare………soprattutto con l’uscita dei singoli di Mengoni e Emma!!!!! Dovevano lanciare Madre che non ci sei………..secondo me è stato fatto veramente un grande “errore” (è uscita anche la battuta)!!! io penso questo…….

  16. @ Cornelia:

    cornelia…ma stai bene? Tu ascolta mia nonna che diceva sempre: i bimbi a nanna dopo carosello!

  17. @REDAZIONE
    C’è nessuno in redazione ?? Vi è stato segnalato che il testo è sbagliato, quando provvederete a correggerlo??

  18. @ Cornelia:
    ti sbagli…. Loredana Errore nn ha mai fatto leva sulla sua situazione familiare, anzi nasconde se può. Lei nn ha bisogno di pubblicità, si presenta con la sua voce che basta e avanza

  19. @redazione

    ci sono alcune imprecisioni nel testo…….
    Imprecisioni nel testo:
    “e la vita la vita Mi parla in sogno e la vita la vita Mi parla così” e non “ti”;
    Nel ritornello, a me…tà ed a fine canzone:
    giornate di pietra pesanti
    E(invece di “in”) luce IN(invece di “e in”) ombra
    sui muri che il sole
    nemmeno si fermava a scaldare quei fiori
    che crescono da soli
    tra VENE(invece di “mele”) di cemento

  20. LOREDANA ERROREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE SPLENDIDA LEI SPLENDIDO IL BRANO

  21. Howdy! I know this is kinda off topic however I’d figured I’d ask. Would you be interested in trading links or maybe guest authoring a blog article or vice-versa? My blog goes over a lot of the same subjects as yours and I feel we could greatly benefit from each other. If you’re interested feel free to shoot me an e-mail. I look forward to hearing from you!

  22. I just want to mention I am newbie to blogging and absolutely liked your web-site. Likely I’m planning to bookmark your website . You certainly have wonderful article content. Bless you for sharing with us your web site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>