X Factor, Elio: “Ci si scanna perché se non si urla non si fa audience”

di Sara Bianchessi 5

Elio, leader della storica band Elio e le storie tese, siede per il secondo anno consecutivo tra i giudici di X Factor e, anche se la trasmissione è iniziata da poco, ha le idee chiare, non si accontenta di partecipare, vuole vincere.Il cantante, in in’intervista a Visto, parla del suo raporto con Morgan:

Da noi non potete che aspettarvi grandi cose. Daremo vita a un’edizione epica. Ho molta stima nei confronti di Morgan e ho sempre apprezzato la sua voglia di fare tv intelligente.

Elio sembra apprezzare anche  Arisa, la new entry di quest’anno:

Arisa è molto preparata e ha sempre la battuta pronta. Un tipetto da non sottovalutare.

Secondo il cantante in alcune delle passate edizioni si litigava per fare audience:

Io ho preso parte a una sola edizione, ma in altre mi è sembrato che a volte ci si scannasse più per adeguarsi agli standard degli spettacoli, dove, se non si urla non si fa audience, che per una reale necessità di confronto.

E su Simona Ventura:

Simona fin ora è stata molto attenta anche all’aspetto tecnico dei concorrenti oltre che al resto. Poi staremo a vedere.

Elio in un primo momento non era contento che gli fossero stati assegnati i gruppi, ma ora ha cambiato idea:

All’inizio ho avuto qualche perplessità. Avrei preferito un altra categoria che non dirò. Però adesso, e lo dico con sincerità, sono molto felice dei miei tre campioni. Credo che insieme tireremo fuori grande cose.

Tra i talenti usciti da X Factor preferiti dal cantante ci sono Mengoni e Giusy Ferreri:

In assoluto, e non solo per partigianeria, Nathalie, la vinctrice dell’ultima edizione, e Marco Mengoni, che però secondo me non sta ancora sfruttando appieno le sue potenzialità. E poi invece degli Aram Quartet avrei fatto vincere Giusy Ferreri e i Bastard al posto di Matteo Becucci.

Dei ragazzi usciti da Amici apprezza Emma ed Alessandra Amoroso:

Trovo che Alessandra Amoroso e Emma cantino bene e abbiano anche carisma. Marco Carta e Valerio Scanu, invece, sono più degli idoli per le ragazzine che dei veri artisti. 

Elio è determinato a vincere di nuovo:

Io non sono di quelli che dicono, l’importante è partecipare, a me interessa solo vincere.

Se queste sono le premesse quest’anno ci sarà da divertirsi.

 

Commenti (5)

  1. Bravo elio!!! Hai ragione a dire ke NATHALIE è la migliore di tt gli x factor….. infatti ti stimo x questo XD Adesso spero in un’altra tua vittoria!!! I gruppi, con te, spaccano!!! W Elio!!!! e W NATHALIE!!!!

    ps: anke io credo ke giusy doveva vincere la prima edizione!!!!!!!!

  2. Idoli per ragazzine… ma lui crede che Emma e Alessandra o Mengoni abbiano solo fan over 30?
    Poi ormai lo sanno tutti che Valerio ha una folta schiera di fan in età adulta, basti notare la capacità argomentativa dei commenti della gente che lo apprezza quando parla di lui.
    C’è troppo pregiudizio verso i cantanti maschi e se hanno qualche intoppo durante la loro carriera vengono subito bollati come flop e prodotti scadenti per ragazzine ormonose. E’ offensivo.
    Poi vedere tale pregiudizio da parte di un collega, perchè caro Elio Scanu e Carta ti sono colleghi (!), è triste proprio.

  3. caro elio invece nevruz,era un cantante secondo tè.ma fai pace col cervello.

  4. Ma uno che ha osato spacciare nevruz (stonato come una campana rotta) per un rocker (e la sua versione di Lithium ha fatto ribaltare Kobein nella tomba per mesi … una pagliacciata mai vista, un vero e proprio oltraggio!) osa anche parlare delle motivazioni per cui gli atri seguono un artista? Stesse zitto, ha perso ogni credibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>