Amici 11, Gerardo Pulli: “Scriverei una canzone per Emma Marrone”

di Redazione 11

A Barbara Mosconi di Tv Sorrisi & Canzoni, Gerardo Pulli ha rilasciato la sua prima intervista da vincitore raccontando gli anni di dura gavetta prima di arrivare ai provini di Amici:

Avevo mandato delle cassette e delle mail alle case discografiche, ma nessuno mi aveva risposto. Ho mandato delle mie cose a Francesco Facchinetti, a Diego Calvetti, anche a Magalli, nessuna risposta. Avevo una voglia di emergere spietata, io non guardo la televisione, giravo canale e ogni tanto guardavo Amici, così come X Factor e Sanremo, ma Amici è stato il primo talent show al quale ho fatto domanda per i provini.

Il giovanissimo interprete ha palesato le proprie preferenze artistiche:

Dei big trovo in Emma una forza della natura, mi piacerebbe scrivere per lei una canzone. Dei miei compagni se devo optare per l’autorato scelgo Stefano Marletta, per l’interpretazione Valeria, ha delle originalità molto particolare.

Commenti (11)

  1. Prossimo anno, Sanremo.
    Adesso si esibirà Emma, con un brano composto da Gerardo Pulli!
    Ninna nanna ninna oh!

    Mi pare che Gerardo stia fantasticando un po’ troppo…

  2. Gerardo!,…degno vincitore, di una indegna trasmissione.
    Spero di dimenticare, quello che ho visto e sentito nel corso di Amici11 e mi auguro che, non ci sia un seguito.

  3. Basta! sempre i soliti due che commentano ! sempre con i soliti commenti letti e riletti! rinnovatevi ! sforzatevi! abbiamo capito che non vi piace Pulli!!!!! state sereni e tranquilli! mamma mia che pesantezza!

  4. @ angela
    …ma vai a farti vedere il cervellino, se non ti va, non leggerci.
    Un altra bimbominkia, questa è fan di Pulli, Wowwwww!

  5. @ angela:
    Se non ti piacciono i miei commenti non mi interessa, sono libera di dire quello che penso.

  6. @ Elena:
    Ciao
    Tu sei troppo corretta ed educata, a volte, non sempre, bisogna rispondere per le rime e scendere ai loro livelli.
    Il più delle volte ho avuto la sensazione che, chi commenta è fuori tema, dal testo del blog,… pur di dire delle (permettimi) stronzate, aprono la bocca e danno fiato.
    Parliamo di Amici11 è unanime il parere negativo, per lo svolgimento che ha avuto quest’anno il programma,…pareri espressi anche da illustri commentatori.
    Ebbene, per qualcuno, tutto è risultato perfetto, non ci sono state irregolarità, ne volgarità, anzi, era tutto all’insegna del divertimento.
    La mia domanda è questa:
    Quale programma avranno visto?, e se hanno visto quello giusto,… possibile, che lo hanno trovato sempre divertente?, nessuna critica?, neanche un tantinello di riflessione, sui vincitori e il loro effettivo merito?, nessuna perplessità?.
    Se mi sbaglio, allora, chiedo venia, avrei dovuto schierarmi dalla parte delle “Oche Giulive” lasciando il cervello a casa e battendo le mani, ogni qual volta l’assistente di studio, lo comandava.
    P.S.: L’unica consolazione è che, finalmente è calato il sipario.

  7. @ giulio:
    La maggior parte del pubblico sembra che sia costituito da foche che battono le mani per ogni “pesce”.

  8. Io vedo amici da sempre e ammetto che questa edizione non mi ha fatto impazzire, ma da li ad arrivare a dare delle oche o foche a gente che non ha il vostro stesso gusto mi sembra troppo.a me non piace carta e ancora non capisco(o forse si) come sia arrivato in finale lui e non Pierdavide o Antonino ma non per questo chiamo le sue fan con appellativi inutili.é triste vedere che la differenza di opinioni porta insulti,si comincia così x poi arrivare all’intolleranza….meditate e se non ce la fate guardate un tg e lasciatevi scioccare dalle notizie serie

  9. @ Azzurra:
    Il mio appellativo, “foche”, era riferito a coloro che battono sempre le mani per qualsiasi cosa, credimi, il mio non era un insulto. Non insulterei ma nessuno.

  10. Mai, non ma. Scusate.

  11. @ Azzurra:
    Vedo che anche tu hai perplessità e dubbi, non importa per chi dei protagonisti.
    Si stava criticando un programma e il suo pessimo svolgimento e certe situazioni non esattamente chiare.
    Si criticava una tifoseria accesa, che pur di osannare il proprio idolo canoro, non si accorgeva del contesto in cui si esibiva, ne le scorrettezze a cui era sottoposto.
    Per “Oca Giuliva” si intende definire, colui o colei, a cui sta bene tutto, senza porsi domande, del perchè e del percome.
    Non si è MAI inteso offendere le persone, per i loro gusti canori, ci mancherebbe altro.
    Ma concedici almeno di utilizzare la testa, a prescindere dal divertimento, anche per la critica.
    Inoltre, per chiudere questa parentesi, ti informo cara @Azzurra, che oltre a vedere e criticare Amici, vedo e critico anche il Tg, con tutte le sue notizie scioccanti o risibili e distinguo sempre i due contesti, ne arrivo all’intolleranza o agli insulti.
    Un bel “Ci avete fracassato gli zebedei”, ogni tanto ci vuole, è LIBERATORIO!, specialmente se è meritato e se si ha lo spazio a disposizione per esprimerlo.
    N.B.: Se tutti fossimo, daccordo su tutto, ci sarebbe da svenarsi per la noia.

Lascia un commento a giulio Cancel Reply

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>