The Voice of Italy 2016, Dolcenera: “Non sono un personaggio popolare alla Max Pezzali””

di Sara Bianchessi Commenta

Dolcenera non è certo una che passa inosservata e infatti la sua partecipazione a The Voice of Italy 2016 in veste di coach sta facendo discutere. La cantante salentina parla dell’esperienza nel talent di Rai Due.Dolcenera, intervistata da TvBlog, parla di questo momento della sua vita:

Non riesco a dare ordine, tutto si accavalla e mi travolge. Adesso si avvicinano i momenti più impegnati sia per me che per i miei ragazzi di The Voice. Noto che c’è troppa empatia fra noi, devo staccarmi un attimino. L’ho presa troppo in maniera personale, devo stare attenta altrimenti le emozioni di questi ragazzi mi travolgono.

La cantante si trova a suo agio nel ruolo di personaggio di rottura:

E’ fantastico essere quella che va in un posto e fa casino. Ma non lo faccio apposta, sono me stessa – la me stessa allegra e piena di entusiasmo – e rompo gli schemi. La visione che ho di me attraverso la televisione mi piace.

E’ consapevole di essere una che divide l’opinione pubblica:

Io ho sempre diviso. Non sono un personaggio popolare alla Max Pezzali e non lo sarò mai. Durante la mia carriera ho trovato gente che mi ama alla follia perché mi ha capita fino in fondo e gente che mi odia. Anche fra i telespettatori di The Voice c’è chi crede che io sia sincera e una con le palle, e poi ci sono quelli che mi disprezzano. Mi odiano perché: non sto composta e parlo troppo.

Voi cosa ne pensate?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>