uMan sospeso

di Sebastiano Cascone 9

Foto: AP/LaPresse

Dopo gli ascolti non proprio eccelsi della seconda puntata (appena 1.740.000 spettatori ed uno share del 9.02%) si chiude l’esperimento di uMan. Ne data il triste annuncio, il direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi:

Se dovessi individuare la principale vocazione di Italia Uno, senz’altro ne sottolineerei la visione sperimentale. Tuttavia anche la sperimentazione d’avanguardia non può prescindere dalla tutela dell’aspetto editoriale. Con “Uman, take control” ho provato a coniugare linguaggi e tematiche di mondi affini, ma, evidentemente, ancora troppo lontani. L’esperimento, secondo me, non è riuscito; soprattutto dal punto di vista editoriale. Ringrazio il Mago Forest e Rossella Brescia per aver avuto il coraggio di affrontare la mia scommessa, per averla gestita da veri fuoriclasse e averci dato una lezione di professionalità. Con loro, è una promessa, ci ritroveremo presto. La chiusura di un capitolo è un’esperienza che lascia scorie, forse i più contenti saranno proprio i concorrenti che finalmente potranno uscire dal laboratorio.

{democracy:476}

Avete tirato, anche voi, un sospiro di sollievo per un’inutile agonia?

Commenti (9)

  1. io l avevo previsto!non era un programma che avrebbe fatto ascolltIè un reality che bisogna capire io personalmente non ho visto neanche la prima puntata,perchè non mi ha appassionato!il reality deve avere un trama precisa questo di trama non aveva nulla direi molto confusionario.

  2. già che c’era potevano anche concludere,c’erano ancora quattro puntate

  3. Era ora già la tv è uno schifo, cari ex-concorrenti dei reality andate a lavorare.

  4. Era ora già la tv è uno schifo, cari ex-concorrenti dei reality andate a lavorare.

  5. Per chi volesse vedere i video delle reazioni a caldo degli omini all’interno del laboratorio subito dopo la chiusura del programma è possibile farlo su la riserva forum

Lascia un commento a ANONIMO Cancel Reply

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>