Alessandra Amoroso ha ricevuto strane telefonate

di Redazione 3

Alessandra Amoroso, ex vincitrice di Amici 8, racconta senza mezzi termini le sue pare a Vanity Fair. La cantante, che ancora non si è abituata al successo, a volte non dorme sonni tranquilli, perchè ha paura che accadano a lei o ai suoi cari delle cose brutte (per invidia altrui) e di questi tempi bisogna tenere gli occhi aperti.

Inoltre, Alessandra ammette che le è capitato di ricevere delle telefonate strane, proprio come accadeva a Micelle Hunziker (vittima di stalking da parte di un suo fan).

La cantante ricorda anche che il padre era molto contrario al fatto che lei partecipasse al programma, dal momento che si potrebbero fare brutte conoscenze. Altro motivo per cui il padre non voleva che partecipasse al programma era il fatto che Alessandra soffre di attacchi di panico, soprattutto in passato.

L’unica cosa di cui è dispiaciuta la cantante è quando succede che alcune persone, pur non conoscendola, parlano male di lei. Se poi dovesse finire la sua carriera di cantante, proverebbe a perfezionarsi e tenterebbe di sfondare nel modo della musica una seconda volta. Complimenti alla tenacia di questa giovane ragazza che sogna di sposarsi in chiesa, che ha  investito i soldi vinti per fare dei regali alla sua famiglia e che si sta frequentando con un ragazzo, del quale preferisce non parlare.

Commenti (3)

  1. SECONDO ME QUESTA QUA NN HA LA STOFFA IL CARISMA E LA PERSONALITA PER DIVENTARE UNA GRANDE CANTANTE….LO SI EVINCE DALLE AFFERMAZIONI CHE OGNI TANTO SPARA…

  2. @ maeel: Secondo me tu sei lo Stalker….la persona che gli fa le strane telefonate!!
    adesso analizzo il tuo ip

  3. @MAELL @ stai zitto che meglio e nn provocare cojone sandrina ha una voce spettacolare che tu ta sogni e nn rompere i cojoni con le tue minkiate sei solo invidioso stupido ti piacerebbe avere una voce cm lei evviaru sandrina tiamoooooooooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>