Alessandro Cecchi Paone manda un appello a Papa Francesco di benedire anche le unioni gay

di Maris Matteucci Commenta

Alessandro Cecchi Paone approfitta della serata No Omofobia organizzata al Cycas di Bacoli per lanciare un importante messaggio a Papa Francesco affinché, dopo i passi avanti da lui fatti con alcune affermazioni importanti sulla questione, passi a qualcosa di più concreto. L’appello di Alessandro Cecchi Paone è accorato e punta dritto dritto al Pontefice.

Il Papa faccia un passo ulteriore verso il mondo gay, dimostri di voler tributare un giusto riconoscimento alle unioni d’amore, anche omosessuali. Papa Francesco ha già dato un segnale forte dicendo chi sono io per giudicare gli altri. Adesso sarebbe bello e naturale che il padre della Chiesa sgombrasse il campo da pregiudizi che solo in Italia ed in Grecia sussistono ancora in Europa

Alessandro Cecchi Paone, dunque, si rende portavoce di un messaggio importante in rappresentanza di tutti gli omosessuali che ancora oggi, purtroppo, sono discriminati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>