American Idol 10: il produttore Nigel Lythgoe parla della nuova edizione

di Redazione Commenta

La nuova stagione di American Idol viene registrata in questi giorni e le voci di corridoio insistono circa una crescente tensione tra i nuovi giudici e Randy Jackson.

Così, per scansare ogni dubbio, il produttore Nigel Lythgoe ha rilasciato un’intervista a TV Guide Magazine, durante la quale ha spiegato quali sono i veri obiettivi del reality show.

Che atmosfera c’è adesso, dopo i grandi cambiamenti tra la giuria?

C’è un clima molto più disteso e positivo all’interno della produzione stessa. Penso che negli ultimi due anni, a causa del tanto discusso “va-e-vieni” di Simon (Cowell), si sia un po’ perso il fattore “divertimento”.

Parliamo di Simon Cowell e di Randy Jackson

Sono molto contento del ruolo che sta svolgendo Randy perchè è diventato (con le dovute differenze) il nuovo Cowell. Una personalità del genere non poteva essere tralasciata così facilmente.

Cosa ne pensa delle tensioni tra Jennifer Lopez e Ryan Seacrest?

Dico solo che Jennifer può sbattere le sue belle ciglia e cambiarsi gli abiti e i vestiti quando vuole, mentre Ryan non può farlo. Sembra essere molto invidioso di questa cosa!

Lo show con la Lopez e Steven Tyler sembra assomigliare di più all’edizione in cui era “di ruolo” Paula Abdul, in compagnia di Jackson e Cowell. Cosa ne pensa?

Mi piaceva quel trio di allora perchè tra loro c’era un’intesa incredibile. Steven è divertentissimo e Jennifer è un po’ come Paula, sensibile ma severa quando serve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>