Amici 11, Luca Jurman: “Fuori dai promo di Marco, Valerio e Alessandra perché me ne sono andato pubblicamente”

di Redazione 3

Luca Jurman ha affidato alla sua pagina ufficiale Facebook un messaggio confidando la sua delusione per non essere stato inserito nei video promozionali sulla storia di Alessandra Amoroso, Marco Carta e Valerio Scanu all’interno della scuola di Amici.

Ciao a tutti!!

Ho saputo che qualcuno si è chiesto come mai non compaio, avendo fatto parte del percorso di Marco Alessandra e Valerio, nei loro promo in vista del serale di Amici. Alcuni azzardano addirittura l’ipotesi che sia stato io a non dare la possibilità di usare la mia immagine… sinceramente questa cosa mi fa sorridere, non solo non è mio interesse farlo ma non credo nemmeno di essere così “potente” da poter vietare una cosa del genere.

Inoltre fare qualcosa per il talento altrui è parte dei miei doveri di artista e se sono stato utile a Marco, Alessandra e Valerio vuol dire che ho fatto quello che dovevo fare.

Credo che il motivo della mia mancata presenza nei promo dei ragazzi, sia dovuta più che altro al fatto di essermene andato pubblicamente lo scorso anno, questo ovviamente non avrà fatto molto piacere alla produzione e di conseguenza seguendo le dinamiche televisive inserirmi all’interno dei promo potrebbe essere controproducente, oppure dare adito al pensiero di un mio ritorno al serale.

Tengo a precisare che il motivo del mio allontanamento è stato per le divergenze di opinioni subentrate sul lato organizzativo/didattico e sulla destabilizzante prepotenza delle major discografiche all’interno di un programma che dovrebbe fungere da Talent Scout e da preparatore del talento verso una reale crescita per una solida carriera artistica, e non verso una semplice carriera commerciale, pericolosa per dei talenti, spesso troppo giovani, per un mercato “contaminato” dalla speculazione e dalla mancata etica artistica!

Ho creduto molto in quello che facevo e nel programma stesso, ho combattuto perché credo nella possibilità di cambiare le cose, cercando si fare sempre qualcosa di positivo e costruttivo.

Se ci fosse da combattere o comunque da confrontarsi in modo efficace, rispettoso e leale, nello specifico leale nei confronti dell’arte della musica e di tanti talenti che ci sono in giro per l’Italia….forse sarei ancora lì!

Forse la vendita di molti dischi ha dato respiro a chi prima snobbava il programma ma ha creato allo stesso tempo malintesi e cecità, ora però…come si dice… “da un dito si sono presi il braccio!”.

Credo che il programma sia nato con obiettivi ben diversi da quelli di oggi, con tutto il rispetto per loro e per i loro scopi, io sono entrato per amore dell’arte e sono uscito per lo stesso identico amore.

Di arte ce n’è molta in giro… più di quanto chi si fregia di “tutore delle verità musicale e discografica” ci voglia far credere!

Con infinito rispetto per tutti,

Chi va contro Maria (De Filippi), dalla televisione va via?!

Photo Credits | Sito Ufficiale

Commenti (3)

  1. Come sempre Jurman ha ragione, si è tolta molta “freschezza” ad “Amici” da quando è diventato il “pasto delle belve” delle case discografiche, la stessa gara viene impostata in base alle scelte già operate dagli addetti ai lavori, non c’è più gusto.

  2. ce ne fossero di piu di personaggi come lui, oramai la tv italiana é diventata uno schifo… e non solo …..

  3. …hanno lasciato “AMICI” in mano a mediocri ke hanno trasformato il programma in un fatto commerciale.
    La formula iniziale ormai è persa, al telespettatore resta solo il gossip e seguire un copione già prestabilito compreso il vincitore finale.
    Rimpiango le passate edizioni con i “Prof.” ke potevano fregiarsi di questo titolo con pieno diritto,…persone competenti e capaci.
    Quello ke è sopravvisuto è INGUARDABILE,…voglio ringraziare i prof. Alessandra Celentano, Maura Paparo, Fioretta Mari, Fabrizio Palma, Gabriella Scalise, Luca Jurman e tanti altri ke hanno contribuito con la loro professionalità ad arricchire il mondo dell’ARTE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>