Amici 11, Mara Maionchi: “Emma mi ha comosso e mi ha fatto tenerezza”

di Redazione Commenta

Mara Maionchi non si è tirata indietro rispetto alle domande sul caso Belen-Emma-Stefano consumatosi nel corso del serale di Amici 11 in un’intervista rilasciata al settimanale Visto. La discografica si è emozionata visibilmente durante la sentita esibizione di  Emma Marrone in Bella senz’anima tanto da costringerla alle lacrime:

Mi dispiace tanto per Emma Marrone. Non volevo piangere e ho pensato di trattenermi anche perché la situazione era già imbarazzante, ma non ci sono riuscita.

Ed ancora:

Sono rammaricata per lei, per quello che è successo. Mi ha commosso e mi ha fatto tenerezza anche per il coraggio che ha avuto nel scegliere quel pezzo così attinente al momento che sta vivendo, e per come lo ha cantato: senza strafare e con una grande concentrazione.

La Maionchi non ha nascosto l’imbarazzo che serpeggia nello studio di Amici riguardo il gossip Belen-Stefano-Emma:

Nessuno ne parla, ma nel gruppo di lavoro tutti sono molto dispiaciuti per quanto le accaduto. Comunque, non credo che ci siano vittime e colpevoli.

Per qualcuno si è trattato di un mero espediente per far crescere i mai troppo alti ascolti. Per la Maionchi no:

Non credo assolutamente che sia stato inventato tutto: non c’era alcuna necessità di farlo. Penso che si tratti di emozioni vere. E, poi. Maria non ha bisogno di questi trucchetti. Certo, di idee ne ha, ma tutte nell’ambito del lavoro. Credetemi, lei è una combattente onesta!

La Maionchi ha confermato di fare il tifo per Gerardo Pulli (“Scrive molto bene e ha una timbrica eccezionale“) e tra i big per Antonino, dalla sua casa discografica prodotto:

Ha scritto le canzoni del suo album con un suo amico musicista. Tra i brani c’è anche un pezzo scritto da Emina. Questo ragazzo canta in un modo spettacolare e ha una vocalità unica, ma non è abbastanza convinto di sé. Deve ancora trovare un equilibrio interiore per fare capire quanto sia bravo a chi lo ascolta. Ha un atteggiamento difficile, che induce a non prestargli l’attenzione che merita. È bravissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>