Amici 12, Nicolò Noto: “Mi sono appassionato alla danza grazie ad Amici”

di Redazione Commenta

Spread the love

Nicolò Noto, terzo classificato ad Amici 12 e vincitore del circuito danza, parla della sua esperienza nel talent di Canale 5, d’amore e dei suoi progetti per il futuro.Il ballerino, in un’intervista a TgCom24,  parla delle due offerte di lavoro ricevute, una dall’Opera di Bordeaux e l’altra per Romeo e Giulietta:

Devo capire bene con la produzione di Amici se posso comunque accettare entrambe le proposte. Nel caso, invece, in cui devo per forza sceglierne una mi prenderò tutto il tempo necessario possibile per valutare e scegliere con coscienza. Sono due esperienze bellissime. Devo, comunque, ringraziare Eleonora Abbagnato che mi ha permesso di entrare in contatto con l’Opera di Bordeaux e anche Miguel Bosé che mi ha sostenuto sempre.

Nicolò spiega come intende spendere i 50mila euro vinti per il circuito danza:

Aiuterò i miei genitori e poi investirò su me stesso per studiare danza anche all’estero.

Il ballerino racconta come è nata la passione per la danza:

E’ stato grazie ad Amici che mi sono appasionato alla danza. Guardavo il programma e sognavo, così a 13 anni ho cominciato a studiare. In età avanzatissima se consideriamo che i ballerini iniziato presto, a sette anni.

Nicolò parla delle sue esperienze passate e dell’indipendenza maturata:

Sin da piccolino ho fatto tutto da solo. Sono andato a Genova per studiare al Russian Ballet College dopo aver vinto un concorso importante nella mia città, Asti. Poi ho girato un po’ l’Europa andando in Inghilterra, Svezia, Mosca, Vienna per galà e spettacoli. Poi con Giuseppe Picone ho ballato in “Pulcinella” all’Arena di Verona. Perciò ho acquisito molta indipendenza e so lavare, cucinare, stirare…

Il cuore del ballerino batte per una collega:

Con lei siamo stati assieme per un po’ di tempo, poi ci siamo lasciati e ripresi quando sono entrato ad Amici. E’ anche lei un ballerina.

Nicolò confida i suoi sogni per il futuro:

Diventare un grande ballerino e quando finirà la mia carriera voglio aprire una scuola di danza per insegnare agli allievi tutto quello che ho imparato nella vita così come nella danza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>