Amici 16, anticipazioni puntata 12 dicembre 2016

di Sara Bianchessi Commenta

Amici 16 entra nel vivo, la classe è stata formata e le lezioni sono cominciate. L'appuntamento con la scuola più famosa della Tv è dal lunedì al venerdì, alle 13.50, su Real Time

Amici 16 entra nel vivo, la classe è stata formata e le lezioni sono cominciate. L’appuntamento con la scuola più famosa della Tv  è dal lunedì al venerdì, alle 13.50, su Real Time (Canale 31).  Dopo un breve riassunto di quanto accaduto sabato, è tempo per gli allievi di commenti e riflessioni: Cosimo si rinchiude in bagno a piangere, Raffaella non accetta il giudizio nei suoi confronti nella comparata con Giulia e Mike ribadisce, rispetto a quello che gli hanno detto gli insegnanti nello speciale, di aver migliorato il brano che ha cantato. Poco dopo, nel monitor appare lo sfidante de Lo Strego e i ragazzi si soffermano a commentarlo mentre prova in sala; per Lo Strego, inizialmente sereno ma via via meno tranquillo, è bravo, anche Thomas lo pensa, mentre Alessio va un po’ oltre, sbeffeggiandolo, definendolo “pagliaccio” o “Bob Marley dei poveri”. Prima delle assegnazioni, i ballerini Andreas, Sebastian e Lorenzo scherzano e si rilassano rifacendo le mosse coreografiche di Beyoncè mentre gli altri seduti per terra fanno da colonna sonora; cominciano le assegnazioni, la Celentano dà una prova comune ad Erik e Oliviero su musiche di Tchaikovsky e deciderà se la balleranno entrambi o uno solo; Vittoria ha un assolo di Kledi sulle note di “Combattente” e la ballerina apprezza, convinta di riuscire magari a far cambiare idea all’insegnante su di lei; Sebastian deve fare un paso doble della Titova con Francesca e un passo a due della Peparini su “Why” con Vittoria. Per l’insegnante, che segue le prove dei ballerini in sala, si tratta di un esperimento, Sebastian deve apparire come una sorta di “angelo custode” della partner; al termine delle prime prove Veronica è contenta, trova entrambi “bellissimi” con una fisicità “immensa” e controllata. La commissione si riunisce d’urgenza per stabilire un provvedimento disciplinare nei confronti di Alessio, Stefano e Marcello arrivano in sala relax e gli fanno notare il suo brutto atteggiamento nei confronti di uno sfidante che tra l’altro, come letto su una scheda, ha ricevuto un giudizio pienamente positivo da un insegnante; l’allievo si giustifica, il suo era solo uno scherzo e si comporta così con tutti ma è pronto a scusarsi con il ragazzo, Stefano però gli consegna la maglia rossa e la fa togliere a Lo Strego, toccherà proprio ad Alessio sfidare Michele nel prossimo speciale. Braga fa cantare “Tanti auguri a te” a Mike e al termine non è contento perché secondo lui riesce a rendere triste anche questo motivo; per il docente, l’allievo ha un problema di rapporto con la musica, fa le canzoni tutte uguali, non è stiloso ed è vittima di se stesso; Mike risponde che questo è il suo modo di cantare, non è sorridente ma si definisce solare oltre che buono e disponibile e, se non piace, si chiede come mai sia stato preso; Braga replica che è nella scuola perché deve “allargare” i suoi orizzonti e gli fa “rabbia” perché il ragazzo ha un “mondo dentro” e non lo fa uscire come dovrebbe. Mike gli fa ascoltare allora “Wherever you will go” e l’insegnante non apprezza ancora – fa schifo -; poco dopo in sala relax l’allievo commenta amareggiato le parole del docente aggiungendo che a lui “fa schifo” proprio quel brano. Riprendono le assegnazioni, Andreas ha un passo a tre della Peparini con Gian Maria e Simone su “Another love”, un passo a due di Emanuel Lo su “Bobby Johnson” con Marcello e un passo a tre della Titova, un tango che deve ballare anche Lorenzo con la professionista Francesca; l’insegnante di latino mostra il pezzo in sala prove e al termine è soddisfatta perché pensa che possano portarlo a termine. I cantanti ripassano in sala relax la canzone “Tender” richiesta da Boosta in occasione del periodo natalizio; il docente li ascolta e li riprende con il proprio smartphone, quindi dice a Mike che sabato non ha cantato bene e gli fa notare che la chitarra rischia di cancellare la sua voce, poi si rivolge a Lo Strego che questa volta è stato meno “dittatura” e più “democrazia”. Di nuovo è tempo di assegnazioni, Raffaella deve affrontare un passo a due di Kledi su “Million reason” con Stefano e per la ballerina è una buona occasione per farlo ricredere; Cosimo, visibilmente giù di morale, ha uno “show” della Titova con Francesca e gli viene negata per il momento l’opportunità di lavorare con la Peparini che non lo trova ancora pronto. La puntata si chiude con Lo Strego che cerca di imparare il napoletano su un testo di De André facendosi aiutare da Raffaella e qualcuno sussurra scherzando che cantando bene in dialetto potrà finalmente corteggiare la ballerina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>