Amici 8: sabato 6 dicembre 2008 – sfidabili Adriano, Gianluca e Angelo

di Redazione 1

Durante la sigla (cantata da Luca) Domenico si fa male: dice di aver sentito scrocchiare il ginocchio. Anche Serena ieri ha preso una storta ed oggi è arrivato il referto medico: la cosa non è da sottovalutare, dato che dovrà astenersi dalla danza per 2 settimane, a cui seguirà una ripresa graduale. Dato che siamo alle porte del serale, la commissione ci penserà su…

I giudizi della Celentano su chi merita il serale o meno fanno ancora discutere. Adriano ha frainteso le parole dell’insegnante (“Hai una predisposizione per l’hip hop, Maura me l’ha confermato, ma nemmeno in quello sei eccezionale”) e ha pensato che fossero condivise anche da Maura. In un rvm ne parla con la Paparo che lo rassicura e, anzi, dice di essere ben contenta di avere due ballerini come lui e Alice con cui poter lavorare.

In effetti è stato tutto un fraintendimento: la Celentano ha unito due concetti nella stessa frase (il fatto che abbia una predisposizione è confermato da Maura; “non sei eccezionale” è un pensiero di Alessandra). Tra le due insegnanti c’è una piccola polemica. Contrariamente alla Celentano, la Paparo è piuttosto soddisfatta e ritiene che Adriano possa fare molto. Il ragazzo vuole sapere cosa ne pensano anche gli altri professori. Tutti sono d’accordo sulle sue potenzialità: per Garrison è un allievo esemplare, per Steve fa spettacolo e spicca fra tutti, per Astolfi può affrontare il serale tranquillamente.

A questo punto cominciano le verifiche per la squadra della Luna. La prima verifica tocca proprio ad Adriano che viene mandato in sfida, seppure con motivazioni differenti: la Celentano lo vorrebbe mandare a casa, mentre per Garrison è ormai pronto per sostenere una sfida.

Il secondo è Valerio che, accompagnato al piano da Perris, esegue “E poi”. Lui è convinto che sarà tra gli sfidabili, ma si sbaglia di grosso perchè nessun professore vota a favore della sfida.. Le verifiche per la Luna sono già finite e l’unico a rischio, in caso di sconfitta, è Adriano. Domani si terrà anche la sfida di ballo tra Andreina e l’esterna Beatrice.

Entra la squadra del Sole. Daniela, desiderosa di mostrare alla Celentano che può tirare fuori quel qualcosa in più, ha preparato un assolo curato da Steve. Sa bene che Alessandra non cambierà idea, ma vuole farlo per se stessa e per il suo insegnante preferito (Steve). Durante l’esibizione però, a causa della forte emozione, si blocca e scoppia in lacrime. Steve la incoraggia a continuare e la invita a ballare unicamente per stare bene con se stessa. Daniela riprende e questa volta porta a termine la coreografia.

Steve dice di essersi emozionato ed è felice di aver visto tanta sensibilità nella ballerina. La Celentano è contenta che si sia sentita bene in questo pezzo ma ovviamente non sarà una coreografia a farle cambiare idea: vede in lei una ragazza bravina, che si impegna… ma tutto finisce lì! Garrison le dice che le era vicino mentre ballava, ma nemmeno lui è molto soddisfatto del suo percorso. Naturalmente Daniela non la prende bene.

Sotto verifica Gianluca che balla un assolo di Maura, facendo alcuni errori. Il ragazzo è in sfida. Verificato anche Angelo che, insieme ad Alice, recita un pezzo molto carino. Patrick e Fioretta decidono di mandarlo in sfida. Le verifiche terminano: se la squadra del Sole perdesse, andranno in sfida Angelo e Gianluca.

Zanforlin mostra ai ragazzi, tramite un filmato, come la loro palestra si è trasformata nella “sala di danza classica”! La Celentano spiega che sul muro compaiono alcune parole che sono “un pò come i 10 comandamenti, solo che sono 20… da tenere sempre a mente anche quando si dorme!”. La Mari è d’accordo con tutte queste regole perchè sono anche alla base della recitazione.

Dopo la registrazione, Adriano si confida con Martina e Pamela e confessa i suoi timori relativi all’eventuale sfida. Le ragazze cercano di tranquillizzarlo, ma lui ha paura che lo sfidante possa mandarlo via facilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>