Amici, Kledi Kadiu: “I meccanismi televisivi rischiano di svuotare la danza dei valori più profondi”

di Redazione Commenta

Spread the love

Kledi Kadiu è diventato famoso grazie ad Amici dove fu portato da Maria De Filippi che lo scoprì  a Buona Domenica. Ora il ballerino, che conduce su Rai 5 Progetti di danza, un programma in cui mostra i retroscena della danza, parla delle differenze tra Albania e Italia e si dichiara single.Kledi, in un’intervista a Vero Tv, parla di Amici:

Ben vengano trasmissioni come Amici! Ma, a causa dei meccanismi televisivi,  non si approfondisce come si dovrebbe, con il rischio di svuotare la danza dei suoi valori più profondi e di far passare messaggi superficiali.

Il ballerino di Maria De Filippi dice:

Maria ha avuto la grande intuizione, dopo avermi visto ballare a Buona Domenica, di introdurre il ballo in Tv con uno stile ironico. Una scommessa rischiosa, ma vinta.

Kadiu parla di Progetti di danza:

Il vero balletto, la danza, sono temi di nicchia che vogliamo avvicinare al pubblico. E Rai 5 è un’isola felice, c’è il tempo di lavorare senza lo stress degli ascolti.

Kledi confida ciò che gli piace dell’Italia:

Siete buoni ma non avete pazienza di aspettare i cambiamenti. Siete amichevoli e generosi ma, quando vi stancate, cominciate a togliere tutto quello che avete concesso. Parlate bene ma non sempre fate seguire i fatti.

Il ballerino si dichiara single:

Nel mio cuore c’è lo zero assoluto! Diventa sempre più difficile, d’altronde, trovare una bella persona con la quale costruire qualcosa di veramente importante. Ma sono sereno, anche perchè sono innamoratissimo del mio lavoro, lo faccio con grande passione e ciò mi dona una profonda gratificazione. Attendo tranquillamente che, prima o poi, arrivi la persona giusta.

Kledi tra dieci anni si vede con una famiglia:

Regista, con una famiglia e dei figli.

Chissà se riuscirà a trovare la donna giusta con cui condividere i suoi progetti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>