Amici, Luca Jurman: “I discografici non dovrebbero stare in questa scuola”

di Redazione 2

Luca Jurman, in un’intervista rilasciata al Tgcom, continua ad esprimere la sua opinione negativa sulla presenza dei discografici all’interno di Amici. L’insegnante, infatti, dichiara:

fosse per me non dovrebbero stare in questa scuola. Gradirei delle valutazioni di tipo tecnico sui cantanti. E’ giusto valutare tecnicamente i ragazzi, cercando sempre di capire le potenzialità di ognuno e non giudicarli secondo criteri che vanno al di là dei concreti e reali dettagli tecnici e artistici.

Riguardo ad una delle cantanti, Giorgia, che Luca ha preso sotto la sua ala protettrice e che è ritornata da poco come titolare sul banco di Amici, il professore dichiara:

sono sempre stato convinto delle sue potenzialità e mi sembrava giusto darle la possibilità di esprimersi. Ho cercato di fare in modo che potesse impegnarsi per dimostrare quel che sa fare.

Che abbia ragione anche questa volta?

Commenti (2)

  1. grande Jurman………fai qualcosa quest’anno ero felice che ci stavi tu…..ma il resto deve andare a casa non ne possiamo più dello zer……..sta rovinando i ragazzi e quelli che sono raccomandati bravi……simpatici ecc………vanno al finale da subito!!!!!ti rendi conto che Stefan sta fuori

  2. Dò 100% ragione a Luca Yurman in tutto. Un discografico penso in primis ai soldi che potrebbe ricavare alla fin fine – ma non a un vero talento. Mia opinione: i ragazzi vengono troppo demoralizzati dai “grandi” – così alla fine sbroccono e sbagliano nei loro comportamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>