Ballando con le stelle 8, Alex Belli: “Mi sto divertendo e sto imparando a ballare”

di Redazione Commenta

L’attore Alex Belli approfitterà della pausa forzata da Centovetrine (soap opera temporaneamente sospesa da Canale 5 con le puntate già girate trasferite in prima serata) per partecipare alla nuova edizione di Ballando con le stelle. L’attore ha esternato le sue prime impressioni riguardo questa esperienza in un’intervista rilasciata a TvZoom.

Queste sono le dichiarazioni di Alex Belli:

Mi sto divertendo e sto finalmente imparando a ballare. Proprio io, che generalmente sono considerato un palo ambulante! Chiedetemi di recitare, di cantare, di suonare uno strumento, ma ballare fino a oggi è sempre stato il mio tabù. Invece, in circa due settimane, sono riuscito già a imparare ben due coreografie. L’adrenalina si alzerà di sicuro con la prima puntata, tutto sarà in diretta. Non saranno ammessi errori.

Belli ha anche parlato della sua maestra di ballo, Samanta Togni:

Con Samantha Togni si è sviluppato da subito un gran feeling. Noi siamo chiamati la coppia “made in Italy”, perché sia io, sia lei, siamo italiani. Altri concorrenti hanno compagni di danza stranieri, ci sono ballerine dell’est europeo, noi terremo alto l’orgoglio nazionale.

Alex Belli dice la sua anche riguardo la polemica dei compensi stellari che ha colpito anche la nuova edizione del talent show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci:

Preferirei non esprimermi. È vero però che, talvolta, l’argomento compensi viene utilizzato ad arte dallo showbusiness per suscitare polemica prima della messa in onda e calamitare l’attenzione sul programma. Ci si gioca un po’, spesso accade. Inoltre, l’etica del mondo dello spettacolo ha una caratura diversa rispetto a quella dei mestieri tradizionali, le cifre saranno sempre differenti, anche in tempi di crisi.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>