Belen Rodriguez su Facebook nega ogni rapporto con la camorra

di Chiara Laganà Commenta

Belen Rodriguez ha usato il suo Facebook per negare ogni tipo di rapporto con la camorra e nello specifico con gli esponenti del clan Amato-Lamberti. Le indiscrezioni sono emerse in un articolo del Fatto Quotidiano e si rifanno all’epoca del fidanzamento fra Belen e Fabrizio Corona.

All’epoca la coppia era solita frequentare un ristorante a Pozzuoli che “era a disposizione del clan” tanto che i cuochi andavano a cucinare nei covi del boss Amato. La showgirl argentina si è difesa dalla sua pagina ufficiale Facebook con un lungo sfogo, eccolo:

Belen di qua, Belen di la, ma quando la smetteranno dico io? Questa è la seconda volta che compaio su tutti i titoli dei quotidiani affiancata alla camorra. Io sono una donna forte assolutamente, ma anche noi ogni tanto crolliamo, e non mi piace sentirmi così per colpa di determinate persone che pur di fare notizia si riempiono la bocca d’aria. Sono stata sempre accostata ai peggiori scandali, dalla politica alla mafia, con quale colpa mi chiedo io? Mai e poi mai è uscito nulla di compromettente sul mio conto, solo diffamazioni inutili senza fondamenta, sono stata intercettata per anni, e ne sono uscita sempre a testa alta, hanno buttato solo tempo e denaro. Mi sono fatta strada da sola, senza mai scendere a nessun compromesso, ho sempre fatto scelte con il cuore, mai calcolate, ma agendo di pancia, per sentimenti reali, non ho mai avuto a che fare con imprenditori, politici, né persone maggiori. Sono stata corteggiata mille volte per carità, ma ho solo scelto l’amore. Quindi a tutti i detrattori che cercano di rompere la mia serenità e di sporcare il mio nome vi dico che non ci riuscirete mai, perché io mi sveglio mi guardo allo specchio e sono fiera del riflesso che vedo stampato ogni mattina. Aspetto solo con pazienza sulla riva del fiume veder passare tutti i cadaveri. ‪#‎amenonmicompranessuno‬

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>