Belen Rodriguez: “Ho sempre voluto realizzarmi, non avrei mai potuto essere una casalinga”

di Redazione Commenta

Belen Rodriguez non si fa mancare proprio niente, è il caso di dirlo e ieri in qualità di testimonial di una nota casa di gioielli è stata ospite alla Domus Academy di Milano, dove ha letto un estratto di un racconto di Julio Cortazar.

Gli impegni certo non le mancano, la showgirl ha risposto così:

Faccio di tutto, una donna… un lavoro. Vivo bene e sono soddisfatta. Da quando avevo 15 anni sogno di essere una donna che porta i pantaloni e che riesce a realizzarsi. Non avrei mai potuto fare la casalinga, stare a casa con i bambini ad aspettare il marito che porta i soldi…

Certamente sa anche quando deve stare al suo posto e lasciare all’uomo il suo ruolo:

Io però voglio essere una donna di carattere, che non schiaccia il proprio uomo. E lui che deve portare i pantaloni, che non significa portare lo stipendio a casa tutti i mesi, bensì sapersi occupare della propria donna, saperle stare accanto… essere un uomo insomma.

Infine qualche curiosità che riguarda il suo guardaroba, ovvero cosa non manca mai nel guardaroba di Belen:

Le mutande.. non potrei farne a meno. Non metterei mai uno di quegli abiti bon ton, squadrati fino al ginocchio con i grossi bottoni e non m piace l’arancione. Adoro il rosso però!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>