Britney Spears, il padre Jamie intasca 130 mila dollari all’anno come tutore

di Redazione Commenta

La battaglia legale di Britney Spears contro l’ex manager Sam Lutfi continua e porta alla luce gli stratosferici guadagni di Jamie Spears, padre della cantante e tutore legale del patrimonio della figlia. L’uomo intascherebbe la considerevole cifra di 130.000 dollari l’anno, oltre all’affitto di un ufficio privato.

Come ricordato dal New York Post, Britney non può prendere decisioni di alcun tipo dal punto di vista finanziario senza l’approvazione del padre e dell’avvocato Andrew M. Wallet.

Solo con il loro permesso la Spears ha potuto finalmente testimoniare in un’aula di tribunale contro l’ex manager. Un’udienza assai stressante durata ben 4 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>