Cixi – Non sono l’unica – testo

di Redazione 5

Non sono l’unica è il brano inedito con il quale la giovane Cixi si presenta al mercato discografico per il suo dopo-XFactor. Il brano è stato scritto dal mitico Bungaro e da Cesare Chiodo (autore, fra gli altri, di Laura Pausini).

Ecco il testo di Non sono l’unica:

Finché il vento spazza
queste foglie, io
io mi perdo tra le mie domande
cosa rimane?
non vedi cosa rimane…

Finché il freddo
ghiacchierà l’amore mio
e nel cuore tornerà il silenzio
cerco un aiuto
non vedi?
cerco un aiuto

Sentivo forte questo grande amore
non mi aspettavo di soffrire
non sono l’unica,
non sono l’unica…

Io che correvo
in fondo a quelle scale
per respirare l’infinito
ma non sono l’unica,
non sono l’unica… per te

Finché tutto passerà
alla sorte, io
io scelgo tutte quelle parole
cose da dire,
nel caso ti rincontrassi ancora
Mi legavo stretta quello istante
così felice che
bastava niente
sembrava vero,
pensavo che fosse vero per sempre

Sentivo forte questo grande amore
non mi aspettavo di soffrire
non sono l’unica
non sono l’unica…
io che correvo in fondo a quelle scale
per respirare l’infinito
ma non sono l’unica
non sono l’unica… per te

E adesso fermo quell’immagine
e cerco una strada se c’è
mentre rido tra e lacrime
mi toglie il fiato,
pensarci ancor,a
pensare a te…

Sentivo forte questo grande amore
non mi aspettavo di soffrire
non sono l’unica…
non sono l’unica…
Io che correvo
in fondo a quelle scale
per respirare l’infinito
ma non sono l’unica
non sono l’unica…per te
per te…
Non sono l’unica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>