Cristian Gallella chiede scusa a Maria De Filippi

di Monia Gelfo 2

Cristian Gallella, ex tronista di Uomini e donne, parla di sè a Dipiù. Il ragazzo di Vigevano è assolutamente contento di aver vissuto un’incredibile esperienza come quella di Uomini e donne, ma che la scelta di abbandonare il trono a novembre è stata dettata da un motivo particolare e cioè che non sopportava più tutte quelle critiche che il pubblico gli faceva, a partire dal fatto che veniva considerato falso e che era al trono solo per fare le serate.

L’unico suo rammarico è quello di non aver chiesto scusa a Maria De Filippi per aver abbandonato in modo cosi brusco la trasmissione, e per non averle mai spiegato i motivi di una scelta cosi drastica. Ha provato anche a contattare la presentatrice per aver modo di parlare con lei, ma è stata un’impresa impossibile, dal momento che Maria è sempre molto impegnata lavorativamente.

Il suo sogno è quello di continuare a lavorare nel mondo dello spettacolo, nonostante non sappia per cosa sia portato. Nel frattempo, il suo lavoro momentaneo consiste nel fare serate in tutte le discoteche d’Italia, che gli permettono non solo di stare bene economicamente, ma di guadagnare cosi tanto al punto di poter comprare una casa con i soldi risparmiati.

Nel tempo libero, Cristian, che in passato era un giocatore di calcio semiprofessionista, continua a fare sport, e dedica molto tempo alla cura del corpo (attraverso creme idratanti e depilazione), seguendo un’alimentazione piuttosto ferrea. Con le ragazze è molto più diffidente rispetto a prima, in quanto non riesce a comprendere se siano prese da quello che è lui realmente o dal personaggio Cristian di Uomini e donne. Purtroppo è il rovescio della medaglia, ma non è detto che non si possa trovare l’amore vero. Basta crederci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>