Domenica In, intervista al giudice di Masterchef Carlo Cracco

di Redazione Commenta

Spread the love

Nel salotto di Domenica In è arrivato anche lo chef Carlo Cracco, che ha raccontato a Mara Venier il suo nuovo libro, A qualcuno piace Cracco. Ma ha raccontato anche qual’è stata la molla che l’ha fatto appassionare alla cucina, scoprite di cosa si tratta dopo il salto.

Così parla dei suoi inizi:

La fame mi ha fatto capire che volevo andare oltre. All’alberghiero in cucina mi hanno dato 4. Il professore quasi sembrava volesse dirmi: ‘Cambia lavoro’ e io per risposta, sono andato a lavorare. Il sabato e la domenica invece di andare a fare il cretino in discoteca, lavoravo. Da lì ho capito cosa c’era dietro la fame. Da giovane facevo fatica a rubare il mestiere, anche a mia madre, lei era velocissima e non riuscivo a seguire tutti i passaggi.

Nonostante faccia la figura del duro in Masterchef, Cracco dimostra di avere un lato tenero e sensibile, così racconta come ha conquistato la sua compagna, Rosa:

Rosa non cucina, diciamo che abbiamo altri argomenti. Io l’ho conquistata cucinando il piccione: è andata benissimo. Quando cucino riesco a trasmettere qualcosa. Diventerò di nuovo padre il prossimo giugno o inizio luglio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>