Elio e le storie tese – Alcol Snaturato (una serata speciale) – testo

di Redazione Commenta

Elio, che presto rivedremo a X Factor 2015, in collaborazione con gli EELST ed il Ministero della Salute, presenta Alcol Snaturato (Una serata speciale). Il brano invita a riflettere sull’abuso di alcol da parte dei minori.A seguire, il testo della canzone.

Una serata speciale
con tanti amici ed amiche
c’è voglia di trasgredire
Gianni ha una bottiglia di whisky
Piero si è portato due fiaschi
Anna versa tre caipiroska
e siamo tutti yeah!
storti, brilli, super ciucchi, morti, yeah!

Bevi, bevi, bevi
e ti credi un grande figo
poi ti viene il mal di testa
esci e vomiti la pasta
bevi, bevi, bevi
molti litri di alcolismo
una gita in ambulanza
è un nuovo tipo di turismo
non si sente odore di bruciato
quando i lobi del cervello
vanno arrosto
rischi di cadere in coma etilico
e finire al cimitero
brutto posto, brutto posto, brutto posto, brutto posto, brutto posto, brutto posto

Una colletta fra amici
per acquistare bottiglie
essendo noi minorenni
urge contattare un signore
chiedergli di farci un piacere
comperare molto liquore e darlo tutto a noi
grazie!
adolescenti, deficienti, ubriaconi, yeah!

Vedi, vedi, vedi
com’è facile aggirare il problema del cassiere
che non vuole farci bere
presto, presto, presto
voglio andare a danneggiarmi
tutti gli organi del corpo
tracannando come un porco
non ci vuole molto a deturpare questo giovane organismo
basta bere, basta bere
(ho deciso, mi alcolizzo! È una figata!)

Voglio toccare il tuo petto
fare sesso non protetto
mi piace farlo precoce
devo ringraziare il chupito
se mi sento disinibito
dai che ci attacchiamo qualcosa tipo gonorrea
herpes, aids, creste di gallo, coccodeh
bevi, bevi, bevi
bevi, bevi, bevi

Sento una deficienza di tiamina
non farò mica parte di quell’80% di alcolisti
che sviluppano la sindrome di Wernicke-Korsakoff

La seratina è finita
completamente ubriaco
mi metto al posto di guida
tasso alcolemico alto
parto a razzo e poi mi ribalto
faccio fuori quattro passanti
e ammazzo pure me

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>