Emma Marrone dedica Sarò Libera in diretta tv al cugino morto

di Redazione 4

Pochi minuti fa Emma Marrone ha partecipato come ospite a Tutti a scuola, la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico che si sta tenendo a Roma nel Cortile d’onore del Palazzo del Quirinale e che Raiuno sta trasmettendo in diretta. La cantante salentina, presentata da Fabrizio Frizzi, si è esibita con la sua nuova canzone Sarò Libera. Emma, secondo le notizie diffuse nelle scorse ore, avrebbe dovuto disertare l’ospitata odierna a seguito di un grave lutto familiare. Infatti pochissimi giorni fa è morto il cugino a seguito di un incidente stradale. Per questo motivo, appunto, la vincitrice di Amici 9 aveva dovuto annullare la sua partecipazione a Io canto, lo show di Canale 5 condotto da Gerry Scotti.

Al termine dell’esibizione Frizzi ha ringraziato Emma per la presenza nonostante il lutto. La ragazza ha risposto così, commossa, davanti a circa 2500 ragazzi:

Ho voluto esserci per dire ai tanti ragazzi qui presenti di stare attenti, non solo a voi stessi, sulla strada. Mio cugino ci teneva tanto alla mia carriera e oggi ho cantato per lui, solo per lui.

Commenti (4)

  1. che coraggio, che donna, è un esempio in un momento di dolore così forte ha la forza di dire ai giovani seduti davanti a lei, di stare attenti a loro stessi e agli altri sulle strade, e poi la dedica al cugino, io lo vista stava quasi per piangere Emma, l’ammiro ogni giorno di più..

  2. In questi casi le parole non servono a nulla. Era devastata, e lo si è visto dai suoi occhi spenti e persi.
    Nonostante tutto ha voluto esserci e l’ha fatto unicamente per quell’angelo che da ora veglierà su di lei.
    Spero che, quanto prima, riesca a ritrovare un pò di serenità anche se non sarà facile.
    Un abbraccio forte a questa grande Donna e a tutta la famiglia.

  3. Mi sento in questa situazione di dare un abbraccio Emma

  4. È stato un momento davvero toccante. Quando durante l’esibizione ha alzato gli occhi al cielo e poi quando, terminata la canzone, ha detto quelle parole, mi si è stretto il cuore.

    Ti rialzerai più forte di prima, Emma! Forza, siamo tutti con te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>