Grande Fratello 9, 18 Aprile 2009: i finalisti devono realizzare un calendario fotografico

di Monia Gelfo Commenta

Cristina racconta di aver sognato uno scenario simile a quello di Alice del paese delle meraviglie, nel quale entrava e vedeva che il Grande Fratello era personificato da un maiale. Gianluca ha intenzione di rilassarsi. Entra all’interno della casa l’insegnante di aerobica Jill Cooper,  resa famosa grazie al programma Amici di Maria de Filippi.

L’insegnante porta un pò di movimento all’interno della casa, facendo saltare sulla corda i ragazzi, accompagnati dalla musica. Cristina e Marcello sono molto esausti, l’una perhè non è abituata alla ginnastica, l’altro perchè fuori allenamento.

Gianluca confessa di aver provato ad attirare su di sè l’attenzione dell’insegnante cercando appositamente di sbagliare per essere ripreso da lei. Parlando con Cristina, ha notato che lei si fosse posta agli occhi di Jill come una bambina, esortandola a fare la persona più forte e decisa. Quest’ultima si è infastidita per quest’affermazione e glielo dice chiaramente.

Comunicazione della produzione che dà ai ragazzi il compito di scrivere una poesia in rima baciata in mezz’ora, il cui titolo è amore mio, ed al cui interno devono essere inserite alcune parole come lasagna o pitosforo. I quattro recitano la poesia in confessionale. La produzione dà loro anche la possibilità di realizzare un calendario fotografico. Gianluca parla con Cristina, Ferdi e Marcello su come realizzare il calendario.

Gianluca vorrebbe che Marcello rappresentasse il mese di gennaio vestito da Befana, ma il panettiere non ha la benchè minima intenzione di farlo, ed immagina una location differente, con un tavolo in piscina e loro quattro fotografati mentre brindano. Vedremo quale idea verrà approvata. Intanto, gli inquilini della casa si dilettano a fotografarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>