Il Volo devastono tre camere d’albergo in Svizzera? Arriva la smentita

di Sara Bianchessi Commenta

Il Volo, trio vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, secondo le accuse del direttore del Garni du Lac, un hotel di Locarno, dove si trovavano per registrare un programma televisivo per la ZDF, avrebbe distrutto tre camere.Il Volo

Il direttore dell’hotel ha mosso al trio accuse davvero spiacevoli tramite LiberaTv e La Redazione:

Un disastro, abbiamo trovato un vero e proprio caos. Oggetti, materassi e biancheria da letto sono stati gettati alla rinfusa ovunque. Non ci era mai successo nulla di simile prima. Quando le addette alla pulizia sono entrate si sono trovate la camere sottosopra. Non solo: nei bagni c’era urina sparsa fuori dai vasi e in una camera i muri erano stati imbrattati di feci.

L’addetto stampa del trio, intervistato da Il Fatto Quotidiano, ha smentito categoricamente che la situazione sia degenerata per questo motivo:

È stato un episodio spiacevole, legato evidentemente a un malinteso. Escludo categoricamente che possano aver danneggiato qualcosa intenzionalmente….Il Volo sono ragazzi educati. Sono sei anni che giriamo tutto il mondo e spesso siamo stati in Bed&Breakfast dove non c’era nemmeno la televisione e non si sono mai lamentati di nulla. Nel caso specifico erano in Svizzera e uno dei ragazzi è allergico alla moquette. Sapendo che l’allergia può influire creando danno a livello lavorativo abbiamo preferito cambiare hotel. Probabilmente i gestori si sono sentiti offesi.

Anche Gianluca Ginoble, rispondendo su Twitter a Selvaggia Lucarelli, ha voluto rispedire al mittente ogni accusa:

Non è vero. Abbiamo già dato mandato al nostro legale! Roba da pazzi. C’è troppa cattiveria in giro.

Voi quale credete che sia la verità?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>