Isola dei famosi 9: Guendalina Tavassi e Andrea Lehotska in nomination

di Redazione 5

Andrea Lehotska e Guendalina Tavassi sono le nominate dell’ottava puntata de L’isola dei famosi 9.

Andrea ha ricevuto ben quattro nomination da parte del gruppo di naufraghi; è stata nominata da Guendalina (dopo una forte amicizia, le due hanno litigato questa settimana), Antonella, Nina e Jivago. Guendalina, invece, ha ricevuto le nomination da Max ed Andrea.

Guendalina è stata mandata al televoto dal leader Manuel Casella perché “sa di essere fortissima e si aspettava di essere nominata“.

Commenti (5)

  1. Dispiace sia uscita Carmen ma purtroppo ha pagato una eliminazione di Aida certamente inaspettata e sgradita al pubblico. A questo punto sono rimaste persone che, per me, non meritano di vincere l’isola, chi per un motivo chi per un altro. L’unico che si è mostrato sempre sincero con tutti è forse Zivago, gli altri sono tutti voltafaccia a seconda di come tira il vento, Elia compresa che ha solo il merito di aver nominato la Marini.
    Guendalina ieri sera è stata fortunata nella sfida ma non si sarebba mai aspettata che “l’amichetto suo” che aveva portato a cena (per calcolo ben preciso del più forte da ingraziarsi) l’vrebbe nominata ma, la calcolatrice falsa e astuta non ha capito che Manuel è molto più calcolatore di lei e per di più intelligente ed equilibrato (ci vuol poco) e che, a poco a poco, li farà fuori tutti. Ce la farà Aida a contrastarlo dall’altra isola??????

  2. Teresa sono pienamente daccordo con te la sguaiatissima tavassi ( ciao gaia) nn merita la finale ha rubato ( come faceva al gf) ed è esageratamente volgare e buzzurra.

  3. Anche Jivago è un falsone… All’inizio pensavo che le critiche su di lui fossero mosse dall’invidia, ma guardate cosa ha fatto ad Andrea Leoshka: nelle ultime puntate del day time si è visto di tutto. Prima due giovedì fa l’ha nominata senza una valida ragione (fino al giorno prima era lui che si era allontanato dal gruppo degli ex eletti per fare il cameriere della Marini), poi, uscita Valeria, in settimana ha detto ad Andrea che avrebbe voluto recuperare con lei il rapporto fraterno che avevano avuto all’inizio, a Playa Uva (dove sono tornati ora tutti) con tanto di abbraccio ricucitorio, finché Andrea non ha chiarito che con una come Guendalina Tavassi non ci può essere amicizia e Jivago con un atteggiamento deferente e privo di personalità è tornato a rinominarla, ovviamente per evitare di entrare nel mirino della Tavassi. Mi spiace per chi sostiene quell’elemento puerile e calcolatorio, ma il “divino” Othelma (che a me non è simpatico) su di lei aveva ragione quando affermava che “vive solo in funzione antitetica agli altri” e che senza designare ogni volta un nuovo nemico (prima Valeria, poi lui, ora Andrea) la sua figura “non emergerebbe”. Mi auguro quindi che esca giovedì, una così non merita di vincere, benché abbia persino il pubblico in studio dalla sua parte (ovvio anche ai più ingenui che trattasi di pullman organizzati di sostenitori dalla sua precedente esperienza di concorrenza al Grande Fratello) senza che gli autori dell’Isola o Savino si interroghino se sia corretto e opportuno influenzare con la loro invadente e settimanale presenza il pubblico a casa che dovrebbe esprimersi col televoto, anzi: sembra che facciano sfacciatamente il tifo per lei che nel montaggio delle strisce quotidiane è sempre presente mentre quelli che di volta in volta diventano suoi rivali vengono sottoesposti e trattati solo per essere messi in luce negativa. Perché non si è sottolineato giovedì che anche la Tavassi è stata una stratega ad invitare il Tifo”sempre leader” Manuel Casella a cena per ingraziarselo ed evitare così do essere la sua nominata? Non mi pare che la Tavassi pensasse in quel momento alle sue “care amiche” Antonella, Nina e appunto Andrea. Sapeva che ad esclusione il suo improvvisato “amichetto stellare” Manuel avrebbe votato Nina, Andrea o Jivago che stavano.con lei tra gli ecca eletti. Perché Savino, invece di far passare Andrea come l’unica fredda calcolatrice, non ha commentato che la furbizia se vi è sta da entrambe le parti? Mi spiace ma il suo stile di conduzione non mi piace, dovrebbe essere più equidistante.

  4. Spero esca quella gallina falsa di Guendalina e subito dopo le altre galline Nina Moric e Antonella Elia 😀 almeno il trio delle false ed oche si sarà sciolto

  5. Persino Antonella Elia ha preso le distanze dalle ultime provocazioni di quell’immatura e fastidiosa attaccabrighe: ha dichiarato che la Tavassi odiosa”vuole seminare zizzania”, dopo che si era lamentata dei granchi consumati nella notte da Manuel e Andrea (giusto o sbagliato che fosse) e che lei avrebbe riferito alla Elia di non aver mangiato. È palesemente evidente che Antonella np si fida di Guendalina tanto è che ha domandato ad Andrea se Guendalina avesse o meno mangiato con loro due e la risposta era ovviamente affermativa. Spiace che col senno di poi tocchi dare ragione al “divino” ma anche sul fatto che la Tavassi si ingozzasse la raccontava giusta. Quando è stata male (o ha simulato il malore?) è stata in infermieria e ha dichiarato lei stessa nel day time che le era stato offerto un piatto di riso dal personale, cosa che poi ha negato agli altri naufraghi di ritorno all’isola (“mi hanno fatto solo la flebo”), senza contare che quando la sua protesi muta Jivago si arrampicava sulle palme da cocco per recuperare i frutti lei voleva papparseli da soli con gli altri andati in “spedizione” senza condividerli con Max, Manuel e Andrea, tanto è che ha discusso con la Elia proprio per questa ragione, dimostrando il suo egoismo e la sua ipocrisia. Non ha mancato tuttavia di prendersela ancora con la sempre più isolata Andrea per una bustina di zucchero che Aida aveva affidato ad Andrea stessa e Manuel, che è perfino sparita quando Andrea ha lasciato l’isola per la prova leader. La Tavassi ha dimostrato di essere subdola e miserrima, e i fan che la difendono nonostante tutto sono patetici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>