Italia’s Got Talent 7, anticipazioni quarta puntata

di Redazione Commenta

Spread the love

Oggi, mercoledì 6 aprile, alle 21.10 su Sky Uno HD e in chiaro su Tv8, assisteremo alla quarta puntata della nuova stagione di Italia’s got talent 7. Confermata la giuria composta da Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli. Novità di questa edizione 2016 la conduzione Lodovica Comello, star del musical Violetta

Questa puntata sarà all’insegna dei bambini. Giovani talenti si alterneranno sul palco a caccia di 4 “sì” che permettono di passare il turno. Ci proverà una baby boy band di rockers in erba di Genova, età media: 11 anni, abili nell’imitare i “grandi”, poi una coppia di bambini che balla hip pop capaci di dividere i giudizi del temuto quartetto al tavolo. Unanime sarà invece lo stupore per la performance dei campioni italiani di ginnastica acrobatica: tredici ragazzi, adolescenti e bambine, che voleranno letteralmente da una parte all’altra del palco, scomponendosi e ricomponendosi in figure mirabolanti, prese spettacolari e salti mortali. Non mancheranno poi momenti commoventi come il racconto di una grintosa ragazzina di appena 16 anni che reciterà un monologo tratto dal film “I cento passi”, sulla vittima di mafia Peppino Impastato: un testo durissimo che è un grido di ribellione contro la cultura dell’omertà. Infine spazio alla leggerezza con Claudio Bisio che prima si troverà difronte un suo sosia e poi diverrà suo malgrado il bersaglio di una procace ballerina innamorata di lui. Riuscirà a strappargli un bacio sulle labbra? E poi ancora uno stupefacente mentalista che lascerà tutti a bocca aperta. Da non dimenticare, infine, che sono ancora due i Golden Buzz da assegnare: l’obiettivo è sbalordire Nina e Luciana per poter così accedere direttamente alla finale. L’appuntamento è per questa sera su Sky Uno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>