Karim Capuano, accusato di aver staccato a morsi l’orecchio di un amico, si difende a Pomeriggio Cinque

di Sara Bianchessi Commenta

Dopo lo scalpore destato dalla notizia del suo arresto, Karim Capuano, ospite di Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque, si è difeso dall’accusa di aver aggredito l’amico Remo Rullo e di avergli quasi staccato a morsi il lobo dell’orecchio dell’amico Remo Rullo.L’ex tronista, visibilmente provato e con un filo di voce, da la sua versione dei fatti:

Sono defraudato, distrutto, moralmente a pezzi. Mi sono solo difeso. Non volevo fare male a nessuno. E’ stata legittima difesa. Non volevo che andasse così ma mi sono difeso. Mi dispiace tanto. Io ho un bellissimo rapporto con Remo, non lo odio, questa situazione per me è ancora incomprensibile.

In difesa di Karim interviene anche Barbara d’Urso:

Sono dispiaciuta. Karim non ha colpito Remo ma è stato quest’ultimo a scagliarsi contro di lui. E Karim non è un tipo che prende e strappa un orecchio alle persone.

Capuano spera nella giustizia:

 

Spero che la giustizia faccia il suo corso, negli ultimi tre anni ho già dato. Litigare con un amico stretto e trovarmi in questa situazione è fuori da ogni canone di vita o di amicizia. E’ assurdo.

 

Le versione dell’ex tronista è stata conferma da Giovanna, sua amica e socia:

 

Sono dispiaciuta. Conosco entrambe le persone e sono due amici. Karim non ha colpito Remo ma è stato quest’ultimo a scagliarsi contro Karim. C’era una terza persona con loro. Io ho visto Remo il giorno del processo e ho visto il suo orecchio intero: aveva dei punti ma il lobo era intero. E non l’ho visto solo io. Karim sta male perchè per Remo ha fatto tanto. Non è un tipo che prende e strappa un orecchio alle persone.

Dove sarà la verità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>