Kymera, Eden testo e audio

di Sebastiano Cascone Commenta

Sarà presentato, stasera, in anteprima all’Alcatraz di Milano, Eden, il nuovo singolo dei Kymera, gruppo rivelazione della quarta edizione di X Factor. Dopo la fortunata esperienza nel talent show di Raidue, Simone Giglio e Davide Dugros hanno pubblicato un album, Argento e nuvole, ricco di suggestioni, atmosfere intimistiche ed evocative… che vale la pena ascoltare!

Dopo il salto, il testo e l’audio del pezzo.

{democracy:414}

Cresce, lontano dal presente
un angolo di mondo che ignora le città…
Eden, arcano pradiso,
potrà sembrare un sogno, ma mai si spegnerà…
Vive tra gli alberi quell’isolita armonia che vola,
finchè sicuro il suo regno si rivelerà…
Scudi degli angeli son le porte del giardino
perchè Eden mai risorgerà, se il male entrare potrà…
Fauni, che suonano l’amore,
colorano la vita con le divinità…
Ninfe regalano speranze,
esaltano il sereno, che mai tramonterà…
Vive tra gli alberi quell’insolita amronia che vola,
finchè sicuro il suo regno si rivelerà…
Scudi degli angeli son le porte del giardino
perchè Eden mai risorgerà se il male entrare potrà…
Vive tra gli alberi quell’insolita armonia che vola,
finchè siucro il suo regno si rivelerà…
Scudi degli angeli son le porte del giardino
perchè Eden mai risorgerà se il male entrare potrà…
Eden…
Non puoi che immaginar…
Eden…
Non potrai respirare il profumo che ha,
non berrai mai alla fonte dell’eternità…
Vive tra gli alberi quell’insolita armonia che vola,
finchè sicuro il suo regno si rivelerà…
Scudi degli angeli son le porte del giardino
perchè Eden mai risorgerà se il male entrare potrà…
Vive tra gli alberi quell’insolita armonia che vola
finchè sicuro il suo regno si rivelerà…
Scudi degli angeli son le porte del giardino
perchè di certo morirà se l’uomo entrare potrà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>