La figlia di Michael Jackson in ospedale: avrebbe tentato il suicidio

di Redazione Commenta

La famiglia Jackson un pò come la famiglia Kennedy verrebbe da dire. Questo però non vuole essere un paragone divertente, tutt’altro. E’ la constatazione che ci sono delle famiglie bersagliate dal destino avverso, e quella del re del pop Michael Jackson è una di queste.

Paris, la figlia 15enne del cantante scomparso nel 2009, è stata ricoverata in ospedale al seguito di, parrebbe, un tentato suicidio. La ragazza, che vive con i due fratelli Prince e Blanket e la nonna Katherine, pare abbia già compiuto atti di autolesionismo in passato, ma questa volta si tratta di un gesto estremo: overdose dichiara il Dipartimento dei Vigili del Fuoco di Los Angeles, tagli ai polsi affermerebbe la madre Debbie Rowe.

Le cause del gesto partirebbero da una profonda depressione nella quale è precipitata la ragazza, a seguito naturalmente della morte del padre, ma anche degli sviluppi del processo nel quale è impegnata la famiglia Jackson: un’azione legale contro la Aeg, la società che doveva promuovere la ultima tournée di Michael, e accusata di aver provocato la morte del cantante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>