La Pina ed Emiliana Cantone lanciano Ragione e sentimento

di Redazione Commenta

Che cosa fanno insieme La Pina ed Emiliana Cantone? La due cantanti hanno realizzato una cover di Ragione e sentimento di Maria Nazionale, una della rappresentanti più amate della della scena neomelodica napoletana.

L’idea, sgradita a molti per la verità, è venuta a Emiliano Pepe, produttore musicale e consorte de La Pina e concorrente con lei in Pechino Express. Di fatto le due cantanti hanno tradotto e interpretato il brano che resta una pietra miliare dei pezzi strappalacrime napoletani.

testo

Stai piangendo un’altra volta
ma perché non l’hai lasciato
tu sei scema, sei cretina
tu sei troppo innamorata
Quante volte tu l’aspetti
ma nun torna manco ‘a notte
Non ti acccorgi
ca te mette cumme fosse nu cappotto
Cambia tutte e’ ser’ letto
quante corna che ti ha fatto
che stai male se ne fotte
non lo vedi che ti ha fatto
è arrogante, prepotente
è un infame, e ‘n’omme ‘e niente
quello è sordo, non ti sente
non li tiene i sentimenti
Ma io questo uomo lo amo
Pur gli occhi s’ha pigliat pe’ chist’omm si cecata
E nun m”a sent ro perdere
Mane e piede ti ha legato staje campanno ‘ncatenata
Tutta me stessa lo amo
Ora t’ha distrutto nun ‘o tene ‘o cor ‘npietto
Pecché è l’essenza d”a vita
Comme fosse ciocclata dolcemente t’ha mangiato
Terribilmente lo amo
Sempe alla televisione ti trascura c”o pallone
E’ fuoco ca me fa ardere
Se ti accende poi ti butta comme fosse sigaretta
Da capa ‘o pere io l’amo
Quante sere lo hai aspettato
quante buche che ti ha dato
E nun me voglo stutà!
Ma pecchè ci tieni ancor a quest’uomo senza cuore
pecché
Scema, ca aspiette p”o lassà?
Ma io lo amo
Chillo è tutto ‘nfamità
So’ nnammurata
Guarda mo sta cu chella là
E io o perdono
Dopo te torna a tuzzulià,
Ma io lo amo
Vene fa ammore e se ne va,
Innamorata
Corre pecchè tene che fà
E io lo perdono
Esce e pierde ‘o fiato p”o chiammà
Lui che ha spento la tua luce
t’ha rubato ‘o segno ‘e croce
quando parli non ti sente
non ti fa mai i complimenti
non ti porta mai un regalo
perché è troppo materiale
non gli scappa ‘na guagliona
è ‘nu piezzo ‘e mascalzone
Ma io quest uomo lo amo
Tu stai sempre trascurata
lui è sempre ben vestito
E nun m”a sent r”o perdere
Tu nun vuò sentì ragione, si na scema non sì buona
Da capa ‘o pere io l’amo
Metti troppo sentimento e non ti rimane niente
E nun me voglo stutà
Per ogni cosa fa una guerra e ti butta sottoterra
pecchè?
Scema, ca aspiette p”o lassà?
Ma io lo amo
Chillo è tutto ‘nfamità
So’ nnammurata
Guarda mo sta cu chella là
E io o perdono
Doppo te torna a tuzzulià,
Ma io lo amo
Vene fa ammore e se ne va,
Innamorata
Corre pecchè tene che fà
E io lo perdono
Esce e pierde ‘o fiato p”o chiammà!
Stai piangendo un’altra volta
ma perché non l’hai lasciato
tu sei scema, sei cretina
tu sei troppo innamorata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>