L’Isola dei Famosi 11, Stefano Bettarini contro Simona Ventura

di Redazione Commenta

Spread the love

Stefano Bettarini spara a zero su Simona Ventura, eliminata, a sorpresa, ma non troppo, dall’Isola dei Famosi e da Playa Soledad dove il pubblico le ha preferito Stefano Orfei.

Intervistato da Chi, l’ex calciatore non ha certo avuto parole tenere per la ex moglie, rea di aver commesso non pochi errori. 

Conosco la mia ex moglie e posso dire che, dopo anni da protagonista, per lei questo ruolo da comprimaria non è adatto. Come si dice, il pubblico è sovrano, ed è vero. La sua presunta umiltà non è stata premiata, ha perso contro un ragazzo spagnolo, Jonas Berami, che non ha un millesimo di presenza in tv rispetto alla carriera di Simona. Purtroppo quest’Isola ha tirato fuori il peggio di lei. Ha prevalso il suo protagonismo che l’ha portata a urtare la sensibilità degli altri partecipanti e a perdere al televoto. Chi le sta vicino le ha fatto del male. Non doveva lasciare la Rai e ha fatto scelte non in linea con il suo personaggio.

Ha detto il calciatore svelando anche i pessimi rapporti con la conduttrice.

Non ci parliamo. Una scelta sua. Se deve comunicarmi qualcosa che riguarda i nostri figli, mi fa chiamare dalla sua assistente. Siamo a questo punto. Incredibile. Sembra che lei si sia offesa perché in una discussione avuta con una sua collega (Mara Venier, ndr) io mi sono schierato, forse perché sono un buono e mi schiero sempre dalla parte dei più deboli, in questo caso Mara. Magari l’ho fatto in modo inopportuno, ma non l’ho fatto per cattiveria. Considero la sua reazione fuori luogo e ci sto male. Per amore dei figli certi malintesi andrebbero superati con il buonsenso di due genitori responsabili.

Ha detto il calciatore che ha voluto forse vendicarsi della ex moglie che gli ha praticamente impedito di partecipare come naufrago all’Isola imponendo il suo veto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>