L’Isola dei famosi 2012, Guendalina Tavassi: “Vado sull’Isola per prendermi la rivincita”

di Redazione Commenta

Spread the love

Guendalina Tavassi si può amare o odiare, ma non è di certo una che passa inosservata. Dopo essere stata la protagonista assoluta del Grande Fratello 11 è da poco sbarcata, più agguerrita che mai, all’Isola dei famosi in cerca di una rivincita, felice dell’opportunità ricevuta e di poter perdere qualche chilo di troppo.L’ex gieffina, prima della partenza, ha incontrato Visto a cui racconta cosa la spaventa di più di questa esperienza:

Il problema del cibo, sicuramente, sarà il più difficile da affrontare. Il resto non mi fa paura.

Guendalina è alla ricerca di una rivincita:

Non so come farò ma parto con l’intenzione di arrivare fino in fondo e vincere, quindi ce la metterò tutta. Ancora non ho digerito l’eliminazione al Grande Fratello, mi devo rifare.

Nei programmi della Tavassi c’è anche quello di conquistare il bel Rossano:

Rossano Rubicondi è proprio bello. Farò di tutto per conquistarlo e visto che gli piacciono le donne di una certa età proverò a prendere così tanto sole da farmi venire le rughe.

A chi l’accusa di non essere una buona madre l’ex gieffina risponde:

Perchè alle altre mamme che partecipano ai reality e hanno figli piccoli non si dice niente e invece, ogni volta, mi criticano? Gaia sa tutto ed è contenta. Sa che io parto per lavoro e sarà la mia prima fans.

Guenda spera di non vedere comparire il suo ex compagno e papà di sua figlia, Remo Nicolini:

Remo sa tutto, ci siamo parlati. Spero di non vederlo sbucare dalla sabbia all’improvviso e sopratutto, al mio ritorno, non vorrei ritrovarlo con un’altra donna incinta.

Ce la farà a resistere a fame e mosquitos e prendersi la rivincita? Lo sapremo nelle prossime settimane.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>