L’Isola dei Famosi, Luca Ward contro i reality: “Andrebbero chiusi tutti”

di Sara Bianchessi Commenta

Luca Ward, dopo la tragedia di Dropped, in cui otto persone hanno perso la vita in seguito allo scontro tra due elicotteri, si scaglia contro i reality show e racconta ancora una volta la grande paura provata all’Isola dei Famosi. L’attore, in un’intervista a Repubblica, torna a parlare della sua esperienza:

I reality vanno chiusi. Non ci sono altre considerazioni da fare. La gente ha voglia di evadere? Lo capisco, visto il momento che stiamo vivendo: ma si guardasse una fiction. Perché i reality non hanno senso, e possono essere molto pericolosi. Io ho vissuto la grande paura sulla mia pelle. E sono istruttore subacqueo, sono uno sportivo, conosco il mare. Mi hanno fatto lanciare dall’elicottero, ma il fondale era troppo basso: non avevano tenuto conto della bassa marea. Avevano fatto una prova ore e ore prima. Meno male che mi ero tuffato in modo scomposto, se mi fossi buttato a candela non sarei mai più rimasto in piedi…Non è un gioco, la sicurezza è la prima cosa.

Voi siete d’accordo con lui?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>