Loredana Errore, L’inventario testo e audio

di Redazione Commenta

Spread the love

Conosciamo meglio i brani contenuti negli Ep appena usciti degli ex concorrenti di Amici, e che non hanno avuto l’opportunità di essere conosciuti dal grande pubblico. Iniziamo con L’inventario di Loredana Errore, seconda classificata nella nona edizione. Il pezzo, scritto da Cheope e Daniel Vuletic, è contenuto in Ragazza Occhi Cielo.

Dopo il salto, trovate il testo della canzone.

Seduti fuori orario in un caffè
a fare l’inventario di quello che
non più appartiene a me, non appartiene a te.
C’è un’alba di metallo fra gli alberi
e l’ultimo traguardo adesso è qui.
Mai nessuno mai
di me ha saputo interpretare ogni singolo segnale.
Ma è tardi ormai per riprovare.
Anche se avrei voglia
l’emozione poi mi imbroglia
ma sarebbe un errore
che ci illude, poi ci spacca il cuore
Anche se è normale, è naturale insistere.
Sarebbe un errore,
l’errore che vorrei.
E non c’è un’eccezione neanche per noi
E condizioni me, scrivere un diario in comune
Ora mai nessuno mai
ieri mi ha insegnato ad imparare
come amore sia al plurale
Mai non serve ormai ricominciare.
Anche se avrei voglia
l’emozione poi mi imbroglia
ma sarebbe un errore
che ci illude, poi ci spacca il cuore.
Anche se fa male, naturale insistere
sarebbe un errore,
l’errore che vorrei.
Anche se è normale, naturale insistere
sarebbe un errore,
l’errore che vorrei.
Seduti fuori orario in un caffè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>