Elena Morali, l’avvocato Lorenzo Puglisi risponde: “Continui a denunciare lo stalker”

di Redazione Commenta

Qualche giorno fa, nei salotti di Vero – canale 55 del digitale terrestre-, l’ex pupa Elena Morali ha raccontato la sua esperienza con uno stalker che tutt’ora la perseguita, terrorizzandola: “E’ da due anni che mi perseguita uno stalker, continuo ad andare in procura […] mi chiama tutte le notti da un numero sconosciuto“.

Dopo queste affermazioni,Vero ha deciso di chiamare in causa Lorenzo Puglisi, Presidente dell’associazione S.O.S. Stalking e fondatore di Family Legal, che risponde così all’ex pupa:

Quello che posso consigliare alla signorina Morali è di continuare a denunciare, anche solo eventualmente integrando la precedente querela con particolari o fatti nuovi; far esaminare il proprio pc da un perito forense in grado di redigere un elenco di tutti gli accessi eventualmente effettuati dall’esterno: questo aspetto è fondamentale perchè in caso di riscontri positivi si alleggerisce di gran lunga il lavoro della procura e le indagini procedono più speditamente. Il concetto è che con una denuncia contro ignoti le forze dell’ordine difficilmente intervengono in modo incisivo, per cui diventa fondamentale dare un nome al sospetto persecutore.

E continua:

Altro utile consiglio è quello di evitare qualsiasi tipo di contatto con lo stalker senza cadere nelle provocazioni: è importante che non si desti mai l’illusione di poter creare un canale di comunicazione; fare attenzione ai social network evitando di utilizzare le proprie credenziali per il profilo personale; continuare, attraverso un’associazione o un avvocato a fare pressione sul PM titolare delle indagini.

Speriamo che la vicenda si possa concludere nel migliore dei modi. Noi vi terremo aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>