Marco Carta replica alle critiche di Pietruccio Montalbetti dei Dik Dik

di Redazione Commenta

Marco Carta replica alle critiche di Pietruccio Montalbetti, leader dei Dik Dik, che gli aveva dato senza mezzi termini del disadattato.Ecco le parole di Montalbetti in un’intervista a L’Unione Sarda, da cui è partita la discussione:

Sanremo è la dannazione di questi poveri ragazzi. In Sardegna avete Marco Carta. Ecco. Ha vinto un edizione del festival. Ha avuto questo flash di un anno poi ha fatto un concerto al Forum di Milano e c’erano 180 persone. E’ un’umiliazione. Rimarrà tutta la vita un disadattato rispetto alla società. Questi esordienti non hanno un repertorio, metteteli al nostro posto sabato al Conservatorio (il riferimento è al concerto dei Dik Dik previsto al Conservatorio di Cagliari sabato, Ndr)? Che cosa fanno? Ci sono dei lestofanti che li sfruttano.

Parole che non sono andate giù a Carta che replica sulla sua pagina Facebook:

Mi sarebbe piaciuto tanto fare il Forum di Milano ma pur troppo non c’è stata occasione, Forse per “il forum di Milano” dove c’erano 180 persone (dice lui) lo confonde per il Palasharp! Ma anche qui mi dispiace (anzi no, non mi dispiace) contraddirlo ma il palasharp era sold out. Dico apertamente al leder dei dik dik, Montalbetti che ha preso un abbaglio, uno di quelli grossi. Non so se nel suo contesto vitale esistano persone più o meno della mia età, ma disadattato lo vada a dire a qualcun altro visto che neanche ci conosciamo. Trovo il commento di pessimo gusto, uno di quelli che solo con l’ignoranza si può dire. Povera Italia.. Viviamo in un epoca dove le generazioni padre figlio non si aiutano più, anzi..

Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>