Marco Mengoni ironizza: “Ogni cantante dovrebbe provare Sanremo per non andarci più”

di Redazione 10

Intervistato da Andrea Laffranchi de Il Corriere della Sera, Marco Mengoni svela nuovi retroscena sulla scelta del titolo del suo Re Matto Live:

E’ la raccolta di tante esperienze passate quest’estate. Nel titolo Re lo divido da Matto perchè uscendo da un talent sembra che ti mettano su un piedistallo o ti diano una corona d’alloro ed invece ti accorgi che torni a casa e sei lo stesso di prima. Tengo più al Matto perchè spero sia la parola che mi accompagnerà per tutta la vita perchè da che mondo è mondo, i pazzi sono gli essere più liberi sulla faccia della terra.

E sulla vittoria come Best Italian Act agli Mtv Ema 2010 rivela:

Sono contento di essere stato scelto tra gli italiani e ringrazio tutte le persone che mi hanno sostenuto in questo periodo. E adesso però c’è il confronto con l’Europa.

Il giovane cantante sta già pensando al suo nuovo lavoro discografico:

Stiamo già lavorando al prossimo album da quest’estate perchè fortunatamente ero in tour con i miei musicisti. Erano già uscite delle cose, siamo già entrati in studio, abbiamo abbozzato delle cose e speriamo di avere il tempo di elaborarle.

Marco ironizza sulla sua partecipazione al Festival di Sanremo 2010, dove si è classificato terzo con Credimi ancora:

Sanremo anche se sono cinque giorni secondo me porta via mezzo anno della tua vita. Una bellissima esperienza ma molto pesante. Secondo me ogni cantante dovrebbe provare Sanremo per non andarci più.

Una grande soddisfazione?

Aver fatto un bel pò di date e poi il pubblico. Sono uscito da X Factor e comunque da Sanremo e andare in giro per gli store e vedevo tantissime ragazzine, non che ce l’abbiacon loro, ma credo che avere un pubblico più vasto è molto più positivo. E iniziato poi il tour, e in tutte le date ho visto che alcune volte erano di più le persone grandi e gli uomini che loro. Ho visto anche delle signore di 78 anni.

Ed infine, svela come sono concepiti i suoi videoclip:

Mi piace mettere bocca su tutto. Sono io che ci metto la faccia. Più quello che faccio mi rappresenta e più riesco a farmi capire o quello che io voglio fare. Il video di Un giorno qualunque è nato durante un viaggio in auto dalla Calabria alla Toscana. Racconto il mio conflitto con l’altro Marco.

A fine intervista Marco annuncia un suo ritiro dalle scene dopo aver pubblicato il nuovo cd, ma ovviamente i fan stiano tranquilli perchè sta scherzando.

Commenti (10)

  1. ma vai a cagare…
    Se non era per Sanremo chissa’ dove cavolo stavi ora…
    Presuntuoso, si crede chissa’ chi…ma tanto fra 1 anno fara’ la stessa fine della Ferreri…
    PERCHE’ FARE DEGLI URLETTI NON VUOL DIRE CANTARE.

  2. Dovrebbe solo ringraziare quelle che lui chiama “ragazzine” che anche attualmente costituiscono il 90% delle vendite dei suoi dischi e che gli hanno permesso di accedere agli mtv ema.

  3. tu invece sai cosa vuol dire cantare…@ ridicoloo:

  4. Chi dice che Marco non sà cantare è soltanto un ipocrita ed invidioso. La scelta personale si chiama gusto, ma l’obiettività è sapere riconoscere quando uno è bravo anche se non piace.

  5. @ dolly:
    condivido,che è bravissimo è fuor di dubbio,e poi ha una voce internazionale.quelli che si trovano attualmente ad x factor sono lontani anni luce da lui.Poi che male c’è nel dire che non andrà più a Sanremo’boh

  6. Ilaria leggi bene per favore :
    ragazzine, non che ce l’abbiacon loro…
    Ridicolo scusami ma anche tu leggi bene per favore :
    Una bellissima esperienza ma molto pesante..

  7. e poi il titolo è chiaro mi pare : IRONIZZA!!

  8. e inoltre : IRONIZZA!!
    Minchia stava ironizzando,subito che gridate al presentuoso,presuontoso e durerà un anno!!

  9. Ahahah a me Mengoni fa scompisciare, ma l’avete vista l’intervista? Cioè arriva lì un critico del rinomato Corriere della Sera per intervistarlo e lui invece di avere l’ansia che fa? Prende la sciarpa, gliela mette al collo e gli fa il nodo prendendolo per i fondelli, e il critico ne è pure contento! Questo ragazzo è troppo cazzaro e autoironico, ha la critica ai suoi piedi (anche Mangiarotti ha appenascritto un articolo entusiasta su di lui) e i suoi fans lo adorano.
    X quelli qui sopra: fatevi 4 risate che siete di una noia e una pesantezza assurdi (rispecchiate il carattere dei vostri idoli lagnosi) T__T

    Questo è il video dell’intervista:
    http://www.youtube.com/watch?v=_OYPU75dig4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>