Masterchef 3, Live Twitter Social Tv 13 febbraio: eliminati Michele C. e Alberto

di Redazione Commenta

Spread the love

La battaglia per il titolo di terzo MasterChef d’Italia entra nel vivo: gli otto concorrenti rimasti in gara sono sempre più agguerriti e nei prossimi due episodi assisteremo a una nuova sfida della Mistery Box, l’Invention Test (con un nuovo eliminato) e la prova in esterna (con una seconda eliminazione della serata); chi salveranno i tre giudici Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich portando a 6 il numero di aspiranti Masterchef? Seguitelo in diretta con noi sulla social tv di Twitter, l’hashtag #MasterchefIt e @Mrealityblog.

MasterChef Italia continua ogni giovedì sera il racconto su Sky Uno HD dalle ore 21.10 dei concorrenti della terza edizione, che sono attualmente rimasti in otto: Alberto, Almo, Eleonora, Enrica, Federico, Michele C., Rachida e Salvatore; per prima cosa, gli aspiranti chef dovranno sperare di sorprendere i giudici, realizzando un piatto che sappia valorizzare il prezioso ingrediente che si nasconde sotto la Mystery Box: lo zafferano.

Il migliore della prova potrà usufruire di un importante vantaggio nell’Invention Test, che deputerà anche il primo eliminato; la prova in esterna di stasera porterà i cuochi amatoriali in Marocco, terra d’origine di Rachida, per una spettacolare sfida all’insegna delle tradizioni gastronomiche e culturali del Maghreb insieme al famoso chef Moha per apprendere le basi della cucina tradizionale marocchina, fare la spesa in un tipico souk di Marrakech e contrattare il prezzo dei prodotti, infine cucinare un tipico menù marocchino per il vice console italiano e i suoi ospiti.

Per la squadra perdente, Pressure Test e il peggiore verrà eliminato. Nell’attesa del doppio appuntamento e dei vostri tweet, vi proponiamo qualche commento notturno:

 

21.10 | Precisi al secondo inizia la prima delle due puntate di stasera di Masterchef: come avevamo già scoperto in precedenza, l’ingrediente della Mistery Box di oggi sono i pistilli di zafferano: gli otto concorrenti si sbizzarriscono e anche i giudici notano che c’è stata una svolta nella proposta di tutti i piatti

Il primo a essere chiamato tra i migliori è Almo, che ha proposto gamberi grigliati con ananas al profumo di zafferano, il secondo è Federico con una zuppa di nasello bollito con verdure tagliate e zafferano, la terza e ultima è Eleonora con una spuma di zabaione, gamberi e zafferano; a vincere la prova però è Federico, che segue i tre giudici Bastianich, Barbieri e Cracco in dispensa. 21.30 | Federico scopre che l’Invention Test di oggi pone un unico piatto che gli aspiranti masterchef dovranno cucinare e si tratta dello scrigno di Venere, un impasto brisé che contiene i tortellini al ragù all’interno; i concorrenti devono cucinare in coppia e il vincitore della prova decide come formare le quattro coppie: così, Federico decide che le accoppiate si compongono da lui ed Eleonora, Almo e Salvatore, Michele e Alberto, Enrica e Rachida.

 

 

21.45 | I giudici spiegano che la prova si compone in una staffetta tra coppie: prima cucinerà un componente della squadra e poi l’altro per 90 minuti, iniziano Almo, Elisabetta, Rachida e Michele; dopo 15 minuti arriva il primo cambio ed entrano Federico, Alberto, Enrica e Salvatore, a ogni quarto d’ora continua il cambio tra le relative. Una volta scaduto il tempo, vengono chiamati prima Federico ed Eleonora che propongono uno scrigno che si presenta bene ma dentro la pasta è crudo, Rachida ed Enrica portano un piatto ma purtroppo Rachida prima ha spappolato lo scrigno, però il gusto è buono.

 

 

Almo e Salvatore portano ai tre giudici uno scrigno ben fatto sia dentro che fuori, infine Michele e Alberto portano uno scrigno alla rovescia e rotto con un ragù e besciamella decente, il resto non è mangiabile. Il miglior piatto secondo i giudici è quello di Almo e Salvatore, mentre il piatto peggiore è quello di Michele e Alberto; per scegliere l’eliminato della puntata, i giudici puntano sull’errore di Michele (che non ha messo l’acqua nella pasta brisé) e quello di Alberto (che non ha aiutato il compagno di squadra e durante il giudizio del piatto ha dato interamente la colpa al partner).

Quindi Bastianich, Barbieri e Cracco rivelano che entrambi i concorrenti sono candidati per il Pressure Test dopo la prova esterna che ricordiamo si tiene in Marocco. Pubblicità, a tra poco.

 

 

 

22.26 | La prova si compone nel tornare a La Medina e prendere gli ingredienti e contrattare sul prezzo. Inizia la sfida con i rossi e i blu, ma Rachida prende tutto mentre Salvatore ed Eleonora stanno quasi a guardare. Il risultato è che i commensali del vice console italiano preferiscono comunque i piatti dei blu, quindi i rossi vanno al Pressure.

 

22.47 | La squadra rossa, composta da Enrica, Federico e Salvatore, insieme a Michele e Alberto, devono sostenere la prova del Pressure Test: ci sono soltanto quattro cucine pronte, prima toca a Michele e Alberto che devono cucinare un filetto al pepe verde utilizzando la lampada per cuocere al flambé. Il piatto di Alberto è quello preparato meglio (anzi meno peggio), quindi Michele viene eliminato.

 

23.00 | Ora Alberto si aggiunge a Federico, Enrica e Almo per continuare il Pressure, che hanno 15 minuti per cucinare un piatto di spaghetti ai ricci di mare. Alberto è visibilmente in difficoltà, non riesce ad aprire i ricci… Enrica sembra invece la più avvantaggiata.

 

23.06 | Alberto sembra aver mollato la presa anche perché non ha aperto se non due ricci e non ha nemmeno messo nel piatto la pasta, portando ai giudici la padella: Carlo Cracco lo fa notare con belle parole, Joe Bastianich mostra la sua delusione e infine Bruno Barbieri comunica l’eliminato, che è appunto Alberto.

 

 

Restano nella competizione culinaria Enrica, Elisabetta, Federico, Almo, Rachida e Salvatore e per settimana prossima le prove saranno ancora più dure, chi saranno i prossimi due eliminati? Scopritelo insieme a noi giovedì prossimo insieme al nuovo doppio appuntamento di Masterchef.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>