Noemi: “Sono un’appassionata di cinema e videoclip”

di Sara Bianchessi Commenta

Noemi parla del suo rapporto con il cinema di cui è una grande appassionata e svela che le piacerebbe lavorare con Matteo Garrone e Gabriele Mainetti.

Noemi parla del suo rapporto con il cinema di cui è una grande appassionata e svela che le piacerebbe lavorare con Matteo Garrone e Gabriele Mainetti.
La cantate, intervistata da Movie Mag, dice:

Sono sempre stata un’appassionata di cinema e videoclip. A due anni ho recitato in uno spot di pannolini. Mio padre ama i film e ne ha sempre guardati tantissimi. Il gusto per le immagini, le storie e i racconti l’ho sempre avuto. Oggi un video su YouTube è un motivo in più per sentire o spiegare una canzone, il più delle volte la racconto con la mia voce. In un giorno qualunque? Mi sono divertita a scrivere la clip scegliendo le facce giuste. Sono molto contenta anche dell’ultimo video, credo che sia tra i più belli, l’ha girato Cosimo Alemà. Poi Vuoto a perdere è stata la colonna sonora di Femmine contro maschi e The brave-Ribelle è stata una bella esperienza perché ho cantato su immagini. La mia ‘ribellione’ consiste nella volontà di evolversi e non si sedersi mai su quello che ho fatto. Al cinema vorrei lavorare con Matteo Garrone ma anche con Gabriele Mainetti, il regista di Lo chiamavano Jeeg robot che ha regalato un sogno al cinema italiano.

A voi piacerebbe vederla al cinema?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>