One Direction, Zayn Malik: “Nessuno può definirmi ingrato”

di Sara Bianchessi Commenta

Venerdì 25 marzo uscirà Mind of Mine, il suo primo album da solista di Zayn Malik e l’ex dei  One Direction critica apertamente la sua ex band. Il cantante, sulle pagine della rivista Complex accusa la band di aver limitato la sua libertà:

Negli One Direction non potevo neanche tenere la barba…Non mi permettevano di tenere la barba. Quando sono diventato più grande ho cominciato a ribellarmi a queste regole, facevo quello che volevo. Credo che la regola della barba fosse nata perché in quel modo sembravo più vecchio degli altri. Questa è solo una delle cose che non mi andavano bene. Volevo tenere la barba e volevo tingermi i capelli, altra cosa che non era permessa nella band.

Zayn respinge le accuse di ingratitudine:

Nessuno può definirmi ingrato, anche se so di aver dato quell’impressione quando ho raccontato di essere stufo del gruppo. È stata un’esperienza che ho dovuto affrontare all’epoca. Adesso posso esprimere me stesso con la musica che sto facendo e la tensione creativa se ne è andata.

Voi cosa ne pensate?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>