Paola Perego avrebbe voluto una donna come inviato

di Giulio Pasqui 1

Dopo aver seguito passo dopo passo le vicende dell’abbandono (poi rimangiato) di Paola Perego dalla conduzionde de La Tribù – Missione India, ecco le prime dichiarazioni dell’interessata che arrivano dal Tv Sorrisi & Canzoni, in edicola domani:

Ho voluto capure cosa rappresento per Mediaset. Non volevo una rettifica della D’Urso, non mi interessava, ma una difesa dell’aziena. Sono soddisfatta della risposta dell’azienda che mi ha manifestato, finalmente in maniera pubblica, stima e rispetto.

Nell’intervista rilasciata a Valerio Palmieri, la Perego ha parlato anche del nuovo reality che l’aspetta, si dice non soddisfatta dell’inviato mentre svela il nome dell‘opinionista fissa in studio:

Avrei voluto una donna (riferendosi all’inviato, ndr), come avevo fatto con Paola Barale e Mara Venier. Ma è stata una scelta dell’azienda, che ho condiviso. E come opinionista in studio è stata arruolata Barbara Palombelli, cosa che ho apprezzato molto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>