Pechino Express 2: eliminati la Marchesa e Gregory

di Elide Messineo Commenta

Con la settima tappa del loro percorso, i concorrenti di Pechino Express 2 si sono addentrati in Laos ed hanno superato altre difficili prove ma hanno dovuto dire addio a due dei personaggi più amati di questa edizione.

Costantino Della Gherardesca ha accompagnato le coppie di concorrenti in Laos, gli sportivi hanno mostrato ancora una volta tutta la loro tenacia, vincendo per la quinta volta e scegliendo di eliminare la Marchesa e Gregory, arrivati ultimi insieme a padre e figlio, Massimo e Paolo Ciavarro. Tra i due, a soccombere sono stati i primi, la tappa era eliminatoria. Adesso la gara inizia a farsi sempre più difficile, in gara rimangono le coppie più forti e anche quelle a cui il pubblico si è affezionato di più: la Marchesa fin dalla prima puntata si è conquistata l’amore del pubblico per il suo carattere sopra le righe. Puntata dopo puntata, per i suoi pregi e per i suoi difetti, non è mai rimasta nell’ombra, si è accaparrata passaggi e posti letto con prepotenza, ha giocato sporco in più occasioni eppure nessuno è riuscito ad odiarla e ancor meno si potrebbe odiare il povero Gregory sempre in silenzio e libero solo per questa tappa, in Laos, per poche ore, quando le coppie vengono rimescolate fino alla fine del percorso. “La Marchesa non vuole che parlo con qualcuno” rivela Gregory tornato in libertà, eppure quando incontra di nuovo la sua Marchesa è felice di rivederla, ed è ancora più felice, almeno così sembra, quando scopre che la tappa è eliminatoria e che la sua tortura è finita. La Marchesa, commossa, parla di una terra che le ha saputo donare tanto amore e di una popolazione generosa, che non ha nulla ma riesce a dare comunque tanto, è felice di essere arrivata alla settima tappa, se ne torna a casa lasciando il suo cuore in quelle terre. Ma adesso chi riuscirà a prendere il suo posto nelle prossime tappe di Pechino Express 2?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>