Pechino Express 2: i cinque personaggi più maltrattati

di Redazione Commenta

Otto coppie, ora diventate nove, in cui spesso uno tende ad avere il sopravvento sull’altro. Chi sono i “maltrattati” di questa edizione di Pechino Express? Ecco una top 5 dei concorrenti sottomessi, che dovranno subire sevizie e angherie da parte dei propri compagni d’avventura e mica pizza e fichi, il viaggio dura dal Vietnam alla Thailandia… rigorosamente in autostop!

Sembra quasi una punizione divina, più che un’affascinante avventura alla scoperta di se stessi. Qui si scoprono i difetti peggiori del compagno di squadra che, in alcuni casi, è anche il compagno di vita. Pechino Express 2 sta mettendo in mostra dei personaggi molto più forti rispetto ad altri, che cercano in tutti i modi di avere la meglio, inconsapevolmente o meno. Ecco la top five dei poveri disgraziati che dovranno subire per tutto il viaggio… o che si ribelleranno prima di arrivare la meta, salvo eliminazioni.

5 – Niccolò Centioni

Tanto amati ne I Cesaroni, già fatti fuori da Pechino Express 2, Niccolò Centioni e Micol Olivieri nel gioco funzionavano malissimo. Nella presentazione hanno parlato della loro amicizia idilliaca con le stelline negli occhi, nei fatti e nelle immagini abbiamo visto sempre lei urlargli contro e lui rimanere in silenzio per non fomentare la discussione. Un rapporto equilibrato, non c’è che dire. Nella sfortuna, il giovane attore è stato fortunato, il dramma è finito presto: via il dente, via il dolore!

4 – Stefano Venturini

Nel programma rappresentano la coppia degli amici ed in effetti risultano essere una delle più affiatate in gioco: Stefano Venturini subisce la personalità prorompente del Legionario Alessio Sakara, a tratti eccessivamente sicuro di sé, anche perché più famoso e perciò, come altri suoi colleghi e compagni di gioco, “costretto” a subire in silenzio gli sbalzi d’umore dell’amico.

3 – Ariadna Romero

Amicizia tra donne? A volte ho sempre il dubbio che possa esistere, soprattutto quando vedo in tv Ariadna Romero e Francesca Fioretti in viaggio per Pechino Express 2. Mi stupisco ancora del fatto che non si siano strappate i capelli, come succedeva ai tempi d’oro de L’isola dei famosi. Tra le due, quella che ha permesso di mantenere un rapporto perlomeno in apparenza pacifico è sicuramente la pacata Romero, dovrebbero farle una statua, perché sopportare la Fioretti risulta una missione impossibile anche solo dal piccolo schermo!

2 – Gregory

Gregory avrà pronunciato cinque parole in tre puntate, di cui quattro solo nell’ultima andata in onda. A quel punto la Marchesa è impazzita, perché ha pensato che il Maggiordomo si fosse sbilanciato un po’ troppo ed ha perso le staffe. Il suo hobby principale è dargli ordini e maltrattarlo, lui sorride in silenzio e obbedisce. Certo, è il compito di un maggiordomo, ma qui si sfiora l’umiliazione e se inizialmente fa parte del gioco e diverte perché è nel ruolo del personaggio, a lungo andare stanca e mette anche un po’ di tristezza.

1 – Angelo Costabile

Solidarietà al povero Angelo Costabile. Mentre ancora tutti ci chiediamo se ci è o ci fa, di sicuro non si può rimanere impassibili di fronte agli attacchi isterici di Corinne Clery, che gli intima di continuo di stare zitto, lo tratta come fosse un decerebrato, lo odia quando si diverte e gli urla sempre contro. Lui è sempre lì, tace, fermo nel suo angolino, con la faccia da cucciolo abbandonato che fa un po’ tenerezza e un po’ rabbia. Ma se in tre anni ancora non ha deciso di lasciarla, forse s’è scavato la fossa con le sue stesse mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>