Pechino Express, riassunto quinta puntata: eliminata la coppia di Sportivi

di Redazione Commenta

Dopo l’eliminazione di Simona Izzo e Francesco Venditti della scorsa settimana, l’avventura di Pechino Express continua in Nepal, partecipano anche Debora Villa e Alessandro Sampaoli, “resuscitati” dal Gange la settimana scorsa.

Nonostante gli imprevisti, il viaggio di Pechino Express continua a risultare lento e noioso, con troppi spazi superflui che annoiano lo spettatore. In questa nuova puntata scopriamo che Anastasia Kuzmina non sa andare in bicicletta e che molto cortesemente Emanuele Filiberto la invita a proseguire a piedi. La prova per le coppie, infatti, hanno una sfida da superare tra scarpe, bici e uova.

La prova immunità vede lo scontro tra i Pizza e Costantino e Barù, tra elefanti e passerelle barcollanti, il cestello con più frutta al suo interno appartiene ai Pizza che, contrariamente alla volontà di Costantino, si aggiudicano la vittoria. L’handicap finisce alla coppia di sportivi, la più forte fin dall’inizio del programma. I due dovranno trasportare durante tutto il viaggio un pupazzo di Pinocchio alto 1,90 cm, ingombrante quanto basta da rendere tutto più difficoltoso. Nel frattempo vediamo la crisi di nervi di Debora Villa, costretta a viaggiare sul tetto di un autobus tra i tornanti, muore di paura e decide di scendere a metà tragitto, trascinando con sé Alessandro Sampaoli. Il percorso dei concorrenti viene interrotto a causa di un incidente, tornano tutti in cerca di alloggio.

Nella terza parte del programma, le coppie avranno a che fare con gli sherpa, che dovranno accompagnare i concorrenti in alta montagna, mentre questi dovranno insegnare Nel blu dipinto di blu allo sherpa. Arrivati alla Pagoda della Pace, sono Simone e Malvina a dover decidere chi saranno i concorrenti da salvare tra gli sportivi e le Veline: i due fidanzati scelgono di eliminare la coppia più forte, quella che dava almeno un pizzico di brio in tutta questa noia. Adesso dovremo accontentarci delle lagne delle Veline, che hanno sportivamente dichiarato che gli Sportivi sarebbero dovuti rimanere in gara.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>