Perfetti, Eleonora Crupi testo

di Redazione Commenta

Da qualche ora è possibile scaricare dal sito di Maria De Filippi, Perfetti (di Niccolò Agliardi), il pezzo di Eleonora Crupi in gara per il concorso riservato ai cantanti di tutte le edizioni di Amici. Chi per primo dei sei finalisti, otterrà 20 mila download, si aggiudicherà la produzione di un disco tutto suo.

Quando ho sentito per la prima volta su internet questa canzone mi sono commossa sino alle lacrime, è stato come un pugno allo stomaco. E’ la storia di un grande amore che, come tutti i grandi amori, spesso è accompagnato da un fitto dolore. Solo dopo qualche ascolto ho dato importanza al fatto che i protagonisti fossero due uomini. Due ragazzi di 20 anni che si raccontano la meraviglia e la fatica nel provare a regalare al mondo anche solo una piccola parte del loro sentire.

Dopo il salto, il testo della canzone.

{democracy:360}

Siamo stati perfetti, mio amore.
e nessuno lo sa.
senza mai compromettere un grammo, della normalità.
siamo stati spiati
da quelli del supermercato
che sabato è spesa, è moglie,
è bambini e gelato..
siamo scesi mezz’ora all’inferno
per capire, guardando da lì;
quanto avrebbe brillato,
nel mondo, una storia così.
siamo stati perfetti, mio amore
e lo so che lo sai anche tu.
quando e’ stato piu’ facile andare
che parlarsi una volta di piu’.
ho paura che questa fatica, che sento,
stanotte, sia solo la mia
e non certo di chiudere gli occhi…
e lasciarti andar via.
siamo stati mangiati dal freddo
e dal senso comune
che due uomini possono ridere,
ma non piangere insieme.
fammi solo sapere se dormi,
se una donna si cura di te.
se aspetti a chiamarmi;
chiama senza sapere perché…
poi ci siamo aggrappati alla pelle,
uno all’altro in attesa che dio;
ci portasse un consiglio per tutti.
e poi ad ognuno il suo.
siamo stati perfetti, mio amore
e lo so che lo sai anche tu.
quando e’ stato piu’ facile andare
che soffrire una volta di piu’…
ho paura che questa fatica, stanotte,
sia soltanto la mia.
e non certo di chiudere gli occhi.
e lasciarti, di nuovo, andar via.
siamo stati stupendi, mio amore…
e stupendi significa mai.
a vent’anni ho sentito l’amore…
ma a vent’anni che te ne fai?
siamo stati perfetti, ragazzo,
disperati di molti pensieri.
se due uomini possono arrendersi
e sembrare due uomini veri…
e potevo anche chiederti aiuto
ma eravamo nel posto sbagliato….

[poll id=”153″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>