Pierdavide Carone:”I talent show sono il nuovo modo di arrivare al mondo discografico”

di Redazione Commenta

Pierdavide Carone è stato intervistato da Andrea Conti per il Tgcom: il cantante, finalista di Amici 9, assicura che non diventerà una superstar:

Per evitare di diventare una Superstar sto cercando di ignorare le classifiche e non leggo i giornali … sto pensando di ricominciare a scrivere, visto che da tre mesi sono rimasto fermo.

A proposito delle nuove canzoni:

Di canzoni ne ho pronte tante, bisogna vedere se mi fanno fare il secondo disco.

Pierdavide racconta la genesi di Di notte, la canzone che sta trascinando il suo album:

Sono stato ispirato dai sensi di colpa, dato che non ero più trasportato da quella relazione, mentre dall’altra parte c’era ancora un trasporto molto forte. E’ nato tutto in sala relax.

Parlando dell’esperienza a cui si è ispirato per La ballata dell’ospedale:

Mi è sembrato strano di dover passare un mese dentro l’ospedale per un calcolo renale, quando c’era gente che stava peggio di me, che andava e veniva, mentre io rimanevo lì. E’ stata un po’ l’esasperazione a farmi scrivere La ballata dell’ospedale.

Il cantautore, che sogna di poter regalare una delle proprie canzoni a Fiorella Mannoia in segno di gratitudine per il duetto di Amici, si è preso una bella rivincita nei confronti di coloro che prima che entrasse nel talent show di Mediaset l’avevano snobbato:

E’ la conferma che il mondo sta cambiando e che non bisogna più affidarsi alle spedizioni dei dischi, ma nei talent. Io sono la riprova … I talent show sono il nuovo modo di arrivare al mondo discografico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>