Pino Insegno sui talent show: “Gestire l’insuccesso è difficile”

di Redazione Commenta

In una lunga intervista a Tv Sorrisi & Canzoni, Pino Insegno ha espresso il proprio punto di vista sui talent show di nuova generazione:

Il pericolo è che se un ragazzo vive un successo e poi rientra nell’anonimato potrebbe non avere più la forza di continuare. Gestire l’insuccesso è difficile. Ne so qualcosa. Con Pronto chi gioca 26 anni fa la popolarità mi piombò addosso e divenne una febbre: la notte guidavo con le luci dell’abitacolo dell’auto accesa per farmi riconoscere. L’anno successivo la fama cominciò a diminuire e io la presi malissimo. Allora mi chiesi: vuoi diventare bravo o famoso? Non sempre i due aspetti vanno di pari passo. Capii di voler puntare sulla professionalità e imparai a gestire l’insuccesso. Questo mi ha fatto crescere e mi ha dato la grinta per migliorare.

Insegno tornerà in tv, a partire da sabato 16 giugno, con Reazione a catena.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>